Cassa integrazione straordinaria per 13 lavoratori Saicaf, "positivo" l'incontro al Ministero del Lavoro

Obiettivo dei sindacati ottenere 12 mesi di Cigs per i dipendenti rimasti senza lavoro dopo la scelta di dismettere la produzione nello storico stabilimento di via Amendola

Si è concluso "in maniera positiva" l'incontro previsto oggi al Ministero del Lavoro sulla vertenza Saicaf. A darne notizia è la Uila Puglia: al centro della riunione, la richiesta di 12 mesi di cassa integrazione straordinaria, a partire dal 01/01/2020, per i 13 lavoratori della Saicaf di Bari, interessati dalla procedura di licenziamento collettivo per la cessata attività della produzione del caffè nello storico stabilimento di via Amendola.

“Chiarisco che questa parte istruttoria relativa alla Direzione Generale Ammortizzatori Sociali del Ministero del Lavoro va a verificare, nello specifico, se ci siano risorse per attivare gli strumenti a sostegno del reddito”, spiega in una nota il Segretario Generale della Uila, Pietro Buongiorno. Adesso bisognerà attendere l'istruttoria da parte della Direzione Generale Ammortizzatori Sociali al fine di completare l'intero iter per il pagamento diretto da parte dell'INPS.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il ricorso alla CIGS per i 13 lavoratori era l'unico strumento per evitare il licenziamento  immediato - dichiara il Segretario Generale della Uila – ringraziamo il Presidente della task force regionale Leo Caroli per il grande impegno profuso, auspicando che le politiche attive (congiuntamente al sostegno che riceveranno i lavoratori in questi 12 mesi) siano uno strumento efficace al fine di poter permettere  un ricollocamento prima del termine degli ammortizzatori sociali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento