Delta salotti annuncia il licenziamento di 57 dipendenti, Passiatore (Filca): "Evitiamo nuova tragedia sociale"

L'azienda di Santeramo ha avviato le procedure per buona parte degli impiegati dello stabilimento. Partito lo stato di agitazione permanente: "Ma non si fermeranno le procedure"

Lo stabilimento della Delta Salotti (Google maps)

Via 57 dipendenti su 72 e i sindacati insorgono. Succede nello stabilimento di Santeramo della Delta Salotti, realtà barese attiva nel mondo dell'arredamento, che negli scorsi giorni ha annunciato l'avvio delle procedure per buona parte dell'organico attivo nella sede in zona industriale. Sulla questione è intervenuta la Filca di Bari, che attraverso il segretario Gianmarco Passiatore, ha spiegato che si tratta di un provvedimento

inaccettabile e sbagliato. Abbiamo già attivato tutti gli strumenti a nostra disposizione per evitate questo ulteriore, gravissimo danno al territorio murgiano, già colpito da una crisi gravissima

Dopo l'assemblea permanente con tutti i dipendenti dello stabilimento, si è deciso di continuare con lo stato di agitazione permanente. Decisione che non inficierà sulla produzione, visto che l'attività nel divanificio proseguirà normalmente. "Lunedì ci sarà un nuovo incontro - spiega Passiatore - e non è escluso che si proclami lo sciopero. Delta Salotti resta l'unica realtà del settore oltre Natuzzi, è necessario l'impegno di tutti, azienda e istituzioni in primis, per evitare una vera tragedia sociale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento