Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia

"Non possiamo permetterci un altro lockdown. Abituamoci agli 'stop and go'": la ricetta di Emiliano per abbassare la curva

Il governatore è intervenuto sull'emittente televisiva 'La7' per spiegare l'attuale situazione della pandemia in Puglia. E ricorda: "I vaccini non risolveranno ogni problema"

Nessun nuovo lockdown, perché con altri due mesi come marzo e aprile "l'economia la ammazziamo definitivamente". Piuttosto, continuare con gli 'stop and go' alle imprese, ovvero le misure tarate sui 'colori' per abbassare la curva, "una tecnica epidemiologica alla quale purtroppo l'economia si deve adeguare, non c'è alternativa". È la ricetta del governatore Michele Emiliano per superare la difficile fase della pandemia in Puglia, spiegata durante un intervento a 'L'aria che tira' sull'emittente La7.

Il presidente della Regione Puglia ha parlato anche di vaccini, chiedendo di non caricarli "di eccessiva capacità di risoluzione del problema perché non è così - ha aggiunto - Bisogna assegnare al vaccino il ruolo che gli spetta. Le bacchette magiche non esistono. E' possibile che il vaccino non funzioni benissimo su alcune varianti, che l'immunizzazione non duri per sempre. Nel frattempo abbiamo imparato tante tecniche nuove come il lavoro a distanza, che in generale fanno bene alla salute e all'ambiente. Sono questi cambiamenti che Draghi dovrà intercettare". 

Per il presidente della Regione Puglia anche "decidere di cambiare gli orari delle città, di chiudere alle 18 tutte le attività economiche e da quell'ora in poi, come accade in tante città europee, si passi il tempo per cultura, ristoranti, per vivere in maniera diversa e creare un fatturato che non esiste, può essere una strategia importante da realizzare da parte della politica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non possiamo permetterci un altro lockdown. Abituamoci agli 'stop and go'": la ricetta di Emiliano per abbassare la curva

BariToday è in caricamento