menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commissioni d'invalidità Asl, il M5S: "A Bari scaduta da due anni e mezzo, meglio abolirle"

Il consigliere regionale pentastellato Mario Conca: "Affidare direttamente all'Inps gli accertamenti. Si potrebbero così accorciare i tempo per ottenere l'invalidità"

“Sono trascorsi due anni e mezzo dalla naturale scadenza delle commissioni d’invalidità della ASL di Bari e ancora tutto tace per quanto riguarda le nuove nomine. Si tratta di circa 15 commissioni, più di quaranta in tutta le regione Puglia, che si occupano di accertare le invalidità civili, tra cui anche sordità e cecità”. La segnalazione arriva dal consigliere regionale pugleise del M5S, Mario Conca, il quale ha presentato una mozione per impegnare il Governo regionale ad abolire queste commissioni affidando all'Inps gli accertamenti dei requisiti sanitari in materia d’invalidità civile. In questo modo, afferma il consigliere, si eviterebbe "agli utenti di doversi sottoporre alla doppia visita medica delle Commissioni Asl e Inps. Si tratta di un protocollo - aggiunge - già sottoscritto in altre regioni come Calabria e Basilicata, con cui si potrebbero accorciare notevolmente i tempi per il riconoscimento delle invalidità. Il protocollo d’intesa è finalizzato ad ottenere una contrazione dei tempi e dei costi, un deflazionamento del contenzioso e di conseguenza garantire la certezza del diritto per il cittadino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento