Martedì, 3 Agosto 2021
Economia Murat / Via Marchese di Montrone

Scuola e caro-libri, torna il mercatino dell'usato organizzato dall'Uds

Il 17 settembre si torna sui banchi. E per combattere il caro-libri torna l'iniziativa organizzata dagli studenti dell'Uds. Intanto da quest'anno a Bari parte anche la sperimentazione del comodato d'uso gratuito

Mancano ormai poche settimane alla riapertura delle scuole: il 17 settembre, secondo il calendario stabilito dalla Regione, anche gli studenti pugliesi torneranno sui banchi. E come ogni anno, in questi giorni le famiglie sono alle prese con gli acquisti di zaini, astucci e libri di testo. Una spesa annua, quella per il corredo scolastico, che secondo le rilevazioni statistiche dell'Osservatorio nazionale Federconsumatori sarebbe pari a 1.305 euro.

Così, per fronteggiare il 'caro-libri', anche quest'anno l'Unione degli Studenti organizza, a Bari come in tutta Italia, il mercatino del libro usato.

"Il mercatino - spiegano i promotori dell'iniziativa - è organizzato dagli studenti per gli studenti e per contrastare il fenomeno del caro-libri, ed è un'attività mutualistica storica che nasce anche dall’esigenza di mettere in evidenza i deficit del nostro sistema di diritto allo studio. Inoltre è la nostra risposta concreta alle speculazioni delle lobby editoriali, che di anno in anno modificano i codici ISBN dei libri senza cambiamenti sostanziali nei testi scolastici, ma aumenti evidenti nei prezzi".

Il mercatino del libro usato aprirà i battenti mercoledì 27 agosto presso il Centro Servizi Zona Franka (via M. di Montrone 80, e si terrà dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 16 alle 20 il pomeriggio, dal lunedì al venerdì (l'apertura mattutina sarà fino al 21 settembre). I libri rilasciati in contovendita vengono rivenduti al 50%, il guadagno netto è pari al 45% (un simbolico 5% dai libri venduti viene trattenuti dagli organizzatori).

Da quest'anno, inoltre, prenderà il via in tutte le scuole baresi la sperimentazione del comodato d’uso gratuito dei libri di testo. Le domande vanno presentate entro il 30 agosto.

Al beneficio possono accedere gli studenti residenti nel comune di Bari frequentanti le scuole secondarie di I e II grado, appartenenti a famiglie con reddito I.S.E.E. relativo all'anno 2013 non superiore a €.10.632,94. Tutte le info sul sito del Comune (link).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola e caro-libri, torna il mercatino dell'usato organizzato dall'Uds

BariToday è in caricamento