Incendio distrugge il mercato, il Comune dà una mano agli operatori del San Paolo: canone d'affitto sospeso per tutto l'anno

Il provvedimento è valido per tutto il 2020. L'assessore Palone: "Inaccettabile che si strumentalizzi una vicenda come questa per il proprio tornaconto politico fingendo di non sapere che questi atti richiedono copertura economica e tempi"

La Ripartizione Sviluppo economico del Comune di Bari ha disposto, con una determina, la sospensione del pagamento del canone d’affitto in favore dei commercianti assegnatari degli stalli nel mercato coperto di viale Lazio, al San Paolo, in parte distrutto da un incendio lo scorso 2 gennaio.

Da quel giorno gli operatori sono costretti ad operare all'esterno, con bancarelle allestite sotto i portici e sui marciapiedi. Il provvedimento, spiega il Comune, "autorizza la ripartizione Ragioneria a ridurre l’accertamento in entrata dei canoni di concessione d’uso dei box per l’esercizio in corso (1° gennaio-31 dicembre 2020)".

“Con la sospensione del pagamento dei canoni di affitto in favore degli operatori del mercato del San Paolo per tutto il 2020 - commenta l'assessore cittadino al Commercio, Carla Palone - manteniamo fede a una promessa fatta all’indomani dell’incendio e testimoniamo concretamente la nostra vicinanza a quanti, da quasi due mesi, sono costretti a lavorare in condizioni oggettivamente critiche. Da subito l’amministrazione si era impegnata a sostenere gli operatori in questa fase difficile della loro attività, avviando d’urgenza gli interventi di ripristino. Siamo perfettamente consapevoli dei disagi vissuti dagli operatori e nelle scorse settimane abbiamo istruito le procedure necessarie alla determina odierna; per questo trovo inaccettabile che si strumentalizzi una vicenda come questa per il proprio tornaconto politico fingendo di non sapere che questi atti amministrativi richiedono copertura economica e tempi burocratici, nel rispetto delle regole. Ciò che conta, ad ogni modo, è che per quest’anno gli operatori del mercato di viale Lazio non debbano pagare il canone”. Nei giorni scorsi vi erano state critiche da parte del M5S sulla gestione della vicenda, con la richiesta di maggiore tutela per i mercatali.

Intanto prosegue il cantiere per la ristrutturazione: in corso il rifacimento dell’impianto elettrico, la ritinteggiatura di tutti i locali, il rifacimento  delle controsoffittature a protezione di una copertura con materiale ignifugo, la sostituzione di alcuni infissi e la ricostruzione dei due box distrutti dalle fiamme. I lavori nei due locali sono cominciati ieri dopo il dissequestro disposto dall’autorità giudiziaria. Si prevede che gli interventi possano essere ultimati entro metà marzo.

ll M5S: "Contenti per la decisione"

Sulla vicenda sono intervenuti con una nota la consigliera comunale del m5S Elisabetta Pani e i colleghi pentastellati del Muncipio III, Chiara Riccardi e Giuseppe Catalano: "Siamo stati accusati di aver strumentalizzato la vicenda - spiegano in una nota - ma i fatti parlano chiaro: la promessa fatta in Consiglio Municipale è diventata realtà solo oggi, dopo quella che loro chiamano strumentalizzazione e che noi chiamiamo 'fiato sul collo'. Siamo contenti che si sia deciso di andare nella direzione di una maggior tutela , garantendo la sospensione oltre il periodo dei lavori, come suggerito dal M5S durante l’audizione dell’assessore nella Commissione Permanente comunale Bilancio e attività produttive. Infatti il canone, si legge, sarà sospeso per tutto il 2020.Ora i mercatali potranno lavorare con più serenitá nella speranza di rientrare in una struttura rinnovata e sicura" concludono i consiglieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Tragedia a Bari: scende per ritirare la frutta, cade a terra e muore. "La versione dell'infarto non convince i figli"

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • Incendio all'alba in un ristorante a Bitritto, fiamme distruggono il 'Ranch'

  • Altri 91 tamponi positivi al Coronavirus in Puglia, è record di decessi: 4 solo nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento