rotate-mobile
Economia

Meridiana Fly cancella due voli da Bari. Polemica sui contributi a Ryanair

Da metà settembre stop ai collegamenti con Verona e Milano-Linate. L'attacco alla compagnia irlandese: fondi pubblici usati in modo "poco trasparente"

Stop ai voli da Bari per Verona e Milano-Linate. Ad annunciarlo è la compagnia Meridiana Fly, che a partire dal prossimo 16 settembre cancellerà i due collegamenti nazionali dall'aeroporto Karol Wojtyla di Palese.

LA DENUNCIA ALLA COMUNITA' EUROPEA - Le ragioni della scelta, spiegate dal vettore aereo in una nota, sono legate alla volontà di denunciare una scarsa trasparenza nell'erogazione dei contributi locali erogati dagli aeroporti ad alcuni vettori low cost. Una situazione che ha spinto la compagnia a presentare una denuncia alla Comunità europea. "Passeremo al setaccio - ha annunciato Alessandro Notari, direttore commerciale di Meridiana fly - tutte le nostre programmazioni per verificare che non esistano situazioni di concorrenza alterata. In tal caso provvederemo immediatamente all'interruzione dei servizi, a meno di non ricevere anche noi gli stessi sostegni erogati, peraltro senza alcun bando pubblico, a Ryanair".

LA POLEMICA SUI CONTRIBUTI A RYANAIR - Nel mirino della Meridiana Fly, infatti, ci sono soprattutto i fondi ricevuti dalla compagnia irlandese, la quale, ad esempio, opera 3 voli giornalieri da Bari a Milano-Bergamo (in concorrenza dunque con il Bari - Milano Linate della Meridiana) "ricevendo contributi commerciali; voli che attingono dallo stesso bacino di mercato". Una prassi, sostiene Meridiana, tutt'altro che lecita e trasparente: "Fondi destinati allo sviluppo di rotte internazionali vengono utilizzati anche per sostenere l'attività su rotte nazionali e già servite da vettori italiani (esempio Verona-Bari, ove il contributo erogato è pari a 24,7 euro a passeggero). Tali iniziative non sviluppano nuovo traffico e alterano la concorrenza. Estendendo il caso Verona agli altri aeroporti che utilizzano questi schemi, il contributo complessivo annuo alla sola Ryanair - prosegue Meridiana fly - supera i 300 milioni. Poiché si tratta di aeroporti in massima parte pubblici, questi schemi si possono configurare come aiuti di Stato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meridiana Fly cancella due voli da Bari. Polemica sui contributi a Ryanair

BariToday è in caricamento