Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

“Mi confronto con il lavoro”. Dalla scuola a un’esperienza di Stage

Lo stage, organizzato da Aretè s.r.l., e realizzato da alcuni studenti del Liceo "Tommaso Fiore" di Terlizzi

"Mi confronto con il lavoro"

Quattordici stagisti, una struttura alberghiera, un progetto comune, un pieno di entusiasmo: così domenica 23 settembre, i ragazzi del Liceo “Tommaso Fiore” di Terlizzi (BA) hanno presentato i risultati delle loro settimane di stage presso il Nicotel Gargano di Manfredonia, a quanti tra genitori e professori, Dirigenza Scolastica inclusa, hanno partecipato all’evento di presentazione Open Day, organizzato dall’Agenzia Formativa Aretè s.r.l. di Foggia, in collaborazione con lo stesso Nicotel Gargano.

Uno spettacolo intenso e coinvolgente, dove gli allievi del Liceo “Fiore” hanno potuto mettere in campo, non solo le conoscenze acquisite nel percorso di stage in marketing e beni culturali, ma anche le straordinarie competenze comunicative e sociali, fondamentali per l’indirizzo di studio in “Scienze Sociali”. 

“Mi confronto con il lavoro”, questo il titolo del progetto di stage, ha avuto, infatti, l’obiettivo di trasferire agli allievi le competenze relative al marketing territoriale e culturale attraverso la creazione di innovativi itinerari turistici, avendo la possibilità di valorizzare la mission operativa del Liceo, ovvero coniugare l’importanza delle scienze umane con l’utilizzo delle potenzialità di strumenti tecnologici, potenziando, al tempo stesso, le competenze relazionali e le peculiarità del territorio. 

Contestualmente, l’azione progettuale, della durata complessiva di 120 ore, si è proposta di integrarsi nelle politiche di sviluppo locali, coniugando le vocazioni del territorio con i fabbisogni dei sistemi produttivi e valorizzando le risorse presenti.

 

Il progetto “Mi confronto con il lavoro”, realizzato nell’ambito dei PON C5 - finanziati dal MIUR, dal POR Puglia e dal Fondo Sociale Europeo, ha dato l’opportunità agli allievi partecipanti, molti dei quali alla prima esperienza “fuori casa”, di vivere l’attività alberghiera a 360° e, mediante l’ausilio dell’Agenzia formativa Aretè s.r.l. di Foggia, che ha organizzato lo stage, vivere appieno lo stage come un’esperienza orientativa, che ha guidato lo stagista, attraverso l’ausilio di personale altamente qualificato, verso l’acquisizione di  consapevolezza circa attitudini e competenze possedute, nonché verso la maturazione di un proprio progetto personale e professionale. 

Al termine dell’attività, gli allievi hanno realizzato significative proposte di itinerari, in forma di brochure e video, visibili anche su web (youtube). Gli allievi hanno prima ricercato materiale su fonti, in formato cartaceo o multimediale, sulle località inserite nei percorsi, evidenziando le valenze storiche, artistiche, enogastronomiche, paesaggistiche dei luoghi, per poi visitarle personalmente, nel corso delle visite guidate.  Gli itinerari sono stati tradotti anche in lingua inglese, ormai indispensabile in un contesto territoriale che sfuma la connotazione geografica nella più ampia dimensione internazionale attraverso la vetrina del web.

Video:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mi confronto con il lavoro”. Dalla scuola a un’esperienza di Stage

BariToday è in caricamento