Martedì, 27 Luglio 2021
Economia

Natuzzi, si riducono le perdite: "Positiva inversione di tendenza"

Vendite in crescita e minori perdite nel primo trimestre 2013. Pasquale Natuzzi: "Dati positivi, ma cotinueremo a lavorare per ridurre i costi"

Vendite in lieve ripresa, riduzione dei debiti. Si chiude con una "positiva inversione di tendenza" il primo trimestre 2013 per la Natuzzi. Il consiglio di amministrazione dell'azienda ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi del nuovo anno, che registrano un aumento del 3,4% (+5,1% in volumi) delle vendite nette del salotto rispetto al primo trimestre 2012.

Le vendite nette totali sono pari a 110,7 milioni di euro, invariate rispetto a 110,4 milioni riportati nel primo trimestre 2012. Si registra inoltre un margine industriale pari al 29,0% sulle vendite nette, in diminuzione rispetto al 32,1% del primo trimestre 2012; un Ebit negativo per 6,9 milioni, in miglioramento rispetto ad una perdita operativa di 7,4 milioni riportata nel primo trimestre 2012; e un risultato netto dopo le imposte in miglioramento di 2,4 milioni (da -8,4 milioni a -6,0 milioni). La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2013 positiva per 28,6 milioni di euro.

Si conferma "la diminuzione tendenziale del peso dell'Europa (inclusa l'Italia) nelle vendite totali (45,1% nel primo trimestre 2013 da 49,5% nel primo trimestre del 2012), come conseguenza della estrema debolezza del consumo interno aggravato anche da misure di contenimento della spesa pubblica in atto in alcuni Paesi dell'area UE che incidono sul potere di acquisto dei privati; le Americhe confermano il trend positivo in atto da alcuni trimestri".

"I nostri risultati del primo trimestre 2013 - sottolinea Pasquale Natuzzi, presidente ed amministratore delegato - segnano una positiva inversione di tendenza rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Significativi in tal senso sono l'aumento delle vendite nette di mobili imbottiti e il miglioramento dell'Ebit, derivante dall'azione di contenimento costi messa in atto dal Gruppo nella gestione degli ultimi mesi".

"Tuttavia - aggiunge - siamo ben lungi dall'essere soddisfatti della performance del Gruppo. Anche questo trimestre si chiude, infatti, con una perdita netta - seppur in recupero rispetto allo scorso anno. Pertanto, accelereremo tutte le misure già intraprese e necessarie al miglioramento dell'efficienza e alla riduzione della struttura dei costi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natuzzi, si riducono le perdite: "Positiva inversione di tendenza"

BariToday è in caricamento