Supermercati e negozi chiusi nel weekend del 25 aprile e il 1 maggio, c'è l'ordinanza della Regione

Il provvedimento emanato dal governatore Emiliano: potranno restare solo aperti tabaccai, edicole, farmacie e parafarmacie. Lo stop vale sia per esercizi commerciali di vicinato che per la grande distribuzione: ok al domicilio

Supermercati e attività commerciali per la vendita di generi alimentari e di prima necessità resteranno chiusi nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 aprile e del primo maggio. Dopo l'appello dei sindacati, arriva l'ordinanza della Regione Puglia che dispone la chiusura dei negozi per le prossime festività.

Lo stop riguarda sia gli esercizi commerciali di vicinato, sia la media e grande distribuzione, compresi anche i centri commerciali. Sono comunque consentite "le vendite a mezzo ordinazione con strumenti digitali o telefonici, con consegna al domicilio del cliente nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per il confezionamento che per la consegna".

Potranno invece restare aperti edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINANZA-2

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento