Nonostante la crisi pandemica ed economica, a Bari alcune attività alzano la saracinesca

Nell’ultimo periodo e, soprattutto in piena pandemia, molti esercizi commerciali hanno chiuso definitivamente i battenti a causa del minore flusso di denaro in circolazione. Qualcuno invece ha fatto il contrario.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Nell’ultimo periodo e, soprattutto in piena pandemia, molti esercizi commerciali hanno chiuso definitivamente i battenti a causa del minore flusso di denaro in circolazione. Qualcuno invece ha fatto il contrario. E’ il caso di Michele Amoruso che, a soli 27 anni, ha deciso di avviare la propria attività nel mondo del digitale. Lui, tecnico specializzato nel settore da diverso tempo, si occupa in particolare di fornire servizi di assistenza e riparazione di prodotti per la telefonia di ultima generazione e di ogni modello e marca. Oggi, l’obiettivo principale del neo imprenditore con un piccolo negozio chiamato “MA repair” in via Timavo 11, a Bari, è risolvere al meglio e velocemente ogni tipo di problematica del cliente, proponendo la soluzione più vantaggiosa e meno dispendiosa. Negli anni scorsi questo non accadeva. Infatti, la spesa per ogni singola riparazione viene prima analizzata poi viene valutata la migliore offerta, comunicando un preventivo di spesa gratuito per il cliente garantendo l’esclusivo utilizzo di ricambi originali acquistati direttamente dalla casa madre o, in alternativa, compatibili ma di prima scelta. Le riparazioni più comuni e frequenti sono: sostituzione del display dopo una semplice caduta, sostituzione batteria, recupero dati e qualsiasi altro tipo di problematica presenti il prodotto elettronico.

Torna su
BariToday è in caricamento