rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Economia

Nuovarredo, 25 anni di attività festeggiati con un evento esclusivo

"Non è un punto di arrivo, ma di partenza" afferma il presidente Antonio Magrì. "Puntiamo soprattutto sulle persone, perché sono loro che fanno l'azienda" dichiara - invece - il responsabile marketing Vincenzo Ruggio. All'evento era presenta anche la testimonial Anna Falchi

COSTA MERLATA (OSTUNI) - Una storia lunga 25 anni, che è destinata a continuare ancora per molto. Ventisei negozi, 2 outlet, circa 300 collaboratori, migliaia di clienti soddisfatti: questi sono i numeri di Nuovarredo, il marchio di mobilifici - nato nel 1997 a Francavilla Fontana - che ha sviluppato una rete capillare in tutta la Puglia, Basilicata, Toscana, Lombardia e Roma.

Ma oltre le cifre c'è anche un altro valore - ancora più importante - che alcuni sociologi chiamano "capitale umano": l'esperienza, l'affetto, il sentimento che ogni singolo dipendente - non importa quale sia il ruolo che riveste - offre alla propria azienda.

Quello tenuto ieri sera (24 luglio) presso lo stabilimento "La dolce vita beach" di Costa Merlata è stato un momento per riunirsi tutti insieme, proprio come fanno le migliori famiglie, in occasione del venticinquesimo compleanno di Nuovarredo. Per l'occasione è stato previsto un dress code total white, che ha donato all'evento stile ed esclusività.

294085103_645228557105635_6507801432977066130_n-2

Le dichiarazioni

"Una sensazione straordinaria, una grande emozione. - Afferma il presidente Antonio Magrì a BrindisiReport.it - Volevamo rendere omaggio a tutti i dipendenti per questi primi 25 anni, che per noi non sono un punto di arrivo ma di partenza". 

"I momenti di difficoltà ci sono stati, com'è normale, ma abbiamo continuato a crederci e sono convinto che le difficoltà siano una grande opportunità di crescita" prosegue. 

"Siamo concentrati nell'aprire altri punti vendita in Italia, essendo già leader nel mercato in Puglia e Basilicata e vogliamo diventarlo anche a livello nazionale per il settore arredamento". 

"Sono molto felice di essere qui e festeggiare insieme a questa bellissima azienda, con cui ho iniziato a collaborare negli ultimi anni del loro lungo percorso" dichiara la testimonial Anna Falchi. 

"Non si arriva ad un compleanno così importante se non c'è dietro la determinazione, il sacrificio, il lavoro, l'impegno ma - soprattutto -  ho potuto notare come qui sia valorizzato il concetto di meritocrazia. A dimostrazione di ciò, molte persone stasera sono state premiate per la fedeltà e la crescita professionale che hanno avuto all'interno dell'azienda". 

"Nuovarredo è un esempio, perché - comunemente - siamo abituati a veder nascere queste realtà al nord Italia. Però la Puglia è in continua evoluzione. Questa azienda rappresenta il successo di una regione che si è imposta veramente tanto negli ultimi anni".

"Sono stati 25 mattoni di una crescita importante" dice il responsabile marketing Vincenzo Ruggio. 

"Ci sono stati vari periodi di difficoltà. - Continua - Con la pandemia abbiamo avuto uno scossone, ma le nostre fondamenta erano solide. Poi siamo stati premiati per la professionalità e perché investiamo sul design e nelle ultime novità dell'arredamento". 

"Siamo cresciuti avendo degli obiettivi, ovvero diventare leader riconosciuti ed apprezzati nel comparto arredamento. Puntiamo soprattutto sulle persone, perché sono loro che fanno l'azienda, e di conseguenza avanziamo sui tecnicismi".

"La moda può passare - afferma Ruggio - ed è necessario puntare sull'innovazione  guardando da ora fino a 3 o 5 anni". 

La meritocrazia, i riconoscimenti

Durante la serata sono stati attribuiti diversi premi. Su tutti, il punto vendita di Monopoli è stato quello con il maggior incremento nel fatturato (32%) nel corso dei primi sei mesi del 2022 rispetto all'anno precedente. Seguono le sedi di Bari (12%) e Foggia (5%). 

Altro riconoscimento è stato quello riservato al punto vendita con il miglior fatturato totale, sempre nel corso del primo semestre dell'anno. Ad imporsi, questa volta, è Bari seguito da Francavilla Fontana e Corsico (Mi).

294890637_464838985059245_267204318153120075_n-2

Ma la serie di premi ha interessato anche le singole persone. Gennaro Trancone (foto in alto), che lavora nella sede lombarda di Corsico, è risultato il miglior venditore per il medesimo intervallo temporale citato precedentemente. "Il risultato è figlio di un lavoro collettivo" afferma il giovane collaboratore.

Dopo di lui, altri risultati eccellenti sono stati conseguiti dai pugliesi Roberto Avella e Gianvito Palumbo. Il primo ha ringraziato scherzosamente i clienti, mentre il secondo ha affermato di essere uno degli ultimi arrivati ma che "è bello avere una famiglia così grande". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovarredo, 25 anni di attività festeggiati con un evento esclusivo

BariToday è in caricamento