rotate-mobile
Economia

Imprese in Puglia, saldo positivo nel secondo trimestre 2022: in crescita dello 0,66%, sopra la media nazionale

E' quanto emerge dall'analisi trimestrale Movimprese relativa al periodo aprile-giugno 2022 condotta da Unioncamere e InfoCamere. La differenza fra iscrizioni e cessazioni è stata di +2.558 imprese

Saldo positivo, in Puglia, tra aperture e chiusure aziendali nel secondo trimestre del 2022. E' il dato che emerge dall'analisi trimestrale Movimprese, relativa al periodo tra aprile e giugno 2022, condotta da Unioncamere e InfoCamere sui dati del Registro delle Imprese delle Camere di Commercio. 

In particolare, nella nostra regione la differenza fra iscrizioni (5.579) e cessazioni (3.021) è stata di + 2.558 imprese. Lo stock di imprese pugliesi iscritte nei registri delle Camere di Commercio è di 386.344 al 30 giugno 2022. 

A livello nazionale, nello stesso periodo, il saldo si è attestato in Italia a 32.406 imprese - non lontano dalla media dell'ultimo decennio - come risultato della differenza tra 82.603 iscrizioni (il secondo peggior risultato del decennio) e 50.197 cessazioni (in progressiva ripresa dopo la frenata del 2020 e la "ripresina" del 2021). 

"In Puglia il tasso di crescita trimestrale è in media dello 0,66%, superiore alla media nazionale che è dello 0,55% e quindi per la prima volta in ripresa verso valori più normali. 
Influente sul quadro generale, il clima d'incertezza conseguente agli squilibri geo-politici innescati dal conflitto russo-ucraino", commenta il presidente di Unioncamere Puglia, Damiano Gelsomino. Fra le provincie della regione, Brindisi detiene il saldo di crescita trimestrale più alto (0,90%), seguita da Lecce (0,76%), Taranto (0,71%), Foggia (0,60%) e Bari (0,59%). 

"A far registrare il saldo positivo più alto fra iscrizioni e cessazioni in Puglia le società di capitale +1.308; seguono ditte individuali, +1.170; altre forme societarie, + 56; società di persone, + 24. Vuol dire che si consolida la tendenza a forme societarie più mature", aggiunge Gelsomino. La Puglia è tra le otto regioni italiane che registrano un tasso di crescita trimestrale superiore alla media nazionale (+0,55%): il dato pugliese è +0,66%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese in Puglia, saldo positivo nel secondo trimestre 2022: in crescita dello 0,66%, sopra la media nazionale

BariToday è in caricamento