Economia

Eataly alla Fiera del Levante di Bari, ad agosto l'inaugurazione

Procedono i lavori per l'apertura della nuova sede, prima del Sud Italia, del colosso dell'eccellenza gastronomica. Circa 180 le nuove assunzioni in programma

Eataly sbarca alla Fiera del Levante. A due anni dall'annuncio ufficiale, la catena fondata da Oscar Farinetti è pronta ad aprire i battenti a Bari. La nuova sede di Eataly, la prima nel Sud Italia, occuperà un'area di circa ottomila metri quadrati nel settore monumentale della Fiera, dove i lavori di ristrutturazione dei padiglioni sono ormai in dirittura d'arrivo. L'inaugurazione del tempio barese dello slow food è fissata per agosto: un'apertura programmata, non a caso, proprio a ridosso dell'apertura della campionaria di settembre, che rappresenterà per Eataly la prima vera 'prova del nove'.

“Sarà l’unico grande Eataly al Sud per almeno 10 anni - aveva annunciato a dicembre 2011 il patron Oscar Farinetti - e abbiamo puntato sulla Puglia perché il suo marchio, di moda e grande vendibilità, è il più ‘figo’ nell’agroalimentare. In più la cucina italiana è l’unica nel mondo a essere così biodiversa e il nostro compito è di raccontarlo all’estero, mettendo insieme le comunità che vivono attorno al cibo”. Lo sbarco in Puglia di Eataly prevede tra l'altro anche un accordo grazie al quale i prodotti agroalimentari della regione saranno promossi nel resto d’Italia e all’estero col doppio logo Eataly-Fiera.

Due, tre milioni all'anno i visitatori previsti per la sede barese. E all'incirca 180 le nuove assunzioni in programma. Per candidarsi è disponibile un'apposita sezione sul sito di Eataly (QUI IL LINK AL SITO) anche se non vengono specificati i profili professionali ricercati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eataly alla Fiera del Levante di Bari, ad agosto l'inaugurazione

BariToday è in caricamento