Mercoledì, 28 Luglio 2021
Economia

Om Carrelli, stop alle trattative con la Frazer Nash

L'azienda inglese che avrebbe dovuto rilevare lo stabilimento di Modugno ha cancellato l'incontro fissato per ieri: le trattative con la Kion non avrebbero avuto l'esito sperato

La Frazer Nash blocca le trattative per l'acquisizione dello stabilimento, e gli operai della Om Carelli di Modugno tornano a temere per il proprio futuro. La doccia fredda è arrivata qualche giorno fa, quando Massimo Fedeli, rappresentante in Italia dell'azienda inglese, ha inviato una nota alle parti interessate per annullare l'incontro - già rinviato di una settimana - convocato per il 29 aprile. Poche le spiegazioni fornite sulla cancellazione dell'incontro: nella nota si fa riferimento a trattative che non avrebbero portato al raggiungimento dell'"auspicato accordo", rimandando ulteriori chiarimenti ad un futuro comunicato dell'azienda.

LEGGI ANCHE: OM CARRELLI, ACCORDO CON FRAZER NASH PER I TAXI IBRIDI

Ma in attesa di comunicazioni ufficiali anche da parte della stessa Kion, i 224 dipendenti dell'Om tornano a temere per il proprio posto di lavoro. Ieri alcuni operai hanno protestato davanti ai cancelli dello stabilimento, dicendosi pronti a bloccare le merci in uscita dalla fabbrica finchè la situazione non verrà chiarita.

La bozza di accordo tra Kion e Frazer Nash firmata a gennaio al Ministero dello Sviluppo economico prevedeva l'acquisizione dello stabilimento da parte dell'azienda inglese, che lo avrebbe riconvertito per la produzione di taxi ibridi destinati al mercato londinese, riassorbendo i 224 operai. L'accordo sembrò sancire la risoluzione positiva di una lunga vertenza. Ma oggi il futuro dell'Om sembra diventare nuovamente incerto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Om Carrelli, stop alle trattative con la Frazer Nash

BariToday è in caricamento