Economia Bari Vecchia / Via Francesco Lombardi

Palace Hotel, stop ai contratti di solidarietà: i dipendenti riassunti a tempo indeterminato

Siglato nei giorni scorsi l'accordo con i sindacati per i 47 lavoratori dello storico hotel barese. Il Gruppo La Cascina: "Incentiviamo la partecipazione del personale alla promozione della struttura"

Saranno riassunti a tempo indeterminato i 47 lavoratori del Palace Hotel. Nei giorni scorsi Villa dell'Ombrellino, la società del Gruppo La Cascina che dallo scorso giugno ha rilevato la gestione dello storico hotel barese, ha siglato un accordo con i sindacati comunicando la volontà di interrompere il contratto di solidarietà sottoscritto dai dipendenti nel corso della precedente gestione.

Una scelta, hanno spiegato i rappresentanti della società,  fatta anche per "incentivare  la partecipazione del personale alla crescita e alla promozione della struttura".

"Abbiamo puntato sulla qualità e accettato la sfida di restituire l'Hotel Palace ai baresi", ha commentato Riccardo Erbi, consigliere di amministrazione del Gruppo La Cascina. "Oggi dopo nove mesi di intenso lavoro siamo in grado di restituire la serenità a professionisti di alto livello che rappresentano il valore aggiunto di uno dei punti di riferimento per il turismo della città. Continueremo ad investire In Puglia e a credere nella crescita di una regione che ha ancora tanto da offrire. Questo non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza" .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palace Hotel, stop ai contratti di solidarietà: i dipendenti riassunti a tempo indeterminato

BariToday è in caricamento