Nuova pubblicazione scientifica per l’avvocato barese Paolo Iannone in tema di responsabilità professionale e rapporti con i clienti

La tesi dell’Autore sta trovando ampia approvazione in dottrina e probabilmente, molto presto, anche nella giurisprudenza di merito e di legittimità: dopo la medicina difensiva i tempi sono maturi per la nascita della giustizia difensiva

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Uno scrutinio, sempre attento, preciso, puntiglioso, chiaroveggente, critico e maniacale nella dimostrazione delle proprie tesi giuridiche innovative. Il libro dell’avvocato barese Paolo Iannone – di recente pubblicazione con la Casa Editrice Aracne di Roma – rappresenta un dono per tutti gli studiosi e amanti di questa affascinante materia:“Il professionista intellettuale, la responsabilità dell’avvocato, del medico e del notaio”. D’altronde, la carica di novità aumenta, anzi si amplifica, man mano che si procede nella lettura del volume, con mirati riferimenti all’affidamento del cliente verso il professionista intellettuale, basato sulla fiducia, analizzando, di conseguenza, la responsabilità professionale dall’angolo prospettico del diritto civile e penale. Nulla è lasciato al caso agli occhi attenti dell’Autore con un sguardo rivolto al futuro della possibile evoluzione normativa e giurisprudenziale, pur non perdendo di vista l’attuale realtà giuridica dell’ordinamento italiano, non tralasciando nemmeno la rivoluzione più temibile del cosiddetto danno punitivo con un’incidenza esponenziale sull’attività del professionista intellettuale. Insomma, si tratta di un testo importante, su cui l’Autore ha investito anni di ricerca, un manuale che si posa nel firmamento della nostra cultura giuridica italiana.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento