menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Puglia punta forte sul turismo: per il Piano strategico un finanziamento triennale da 36 milioni di euro

Il progetto, approvato dalla Giunta regionale, è stato presentato oggi dal presidente della Regione Michele Emiliano

Trentasei milioni di euro da investire sul turismo in Puglia. Questa la cifra stanziata - per i primi tre anni - dalla Regione per il Piano strategico del turismo 2016-2025. Il documento è stato approvato dalla Giunta regionale, che ha poi varato il piano dei finanziamenti per il progetto. Per l'Italia si tratta di un unicum: la Puglia, come ricordato oggi nell'incontro di presentazione del progetto dal presidente della Regione Michele Emiliano, è stata la prima a varare un piano locale dedicato al settore turistico, che andrà a lavorare in parallelo con il "Piano nazionale del turismo", la cui bozza era stata presentata lo scorso luglio a Roma dal ministro del Turismo Dario Franceschini. 

Un piano basato sul dialogo con gli addetti del settore - Durante l'incontro, a cui hanno preso parte anche l'assessore regionale all’Industria turistica e culturale Loredana Capone, il commissario di Pugliapromozione Paolo Verri e il responsabile del Piano Puglia365 Luca Scandale, è stato sottolineato il ruolo centrale del continuo dialogo con operatori del settore, cittadini, enti locali, partenariato, associazioni datoriali e sindacali, stakeholder, opinion leader locali e rappresentanti dell'Università per la riuscita del progetto. "Il processo di consultazione - ha spiegato l'assessore Capone - sarà rinnovato almeno semestralmente, per comprovare la bontà delle azioni in corso. Il turismo può diventare un motore dello sviluppo economico e della occupazione. In ogni piazza della Puglia devono esserci strutture di accoglienza turistica, botteghe artigianali, ristoranti e strutture ricettive, esercizi commerciali che lavorano insieme, in connessione nel territorio per offrire servizi di qualità ai turisti". L'assessore ha poi annunciato che per il 2017 è già pronta la delibera per lo stanziamento di 12 milioni di euro per il progetto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emiliano: "L'attività turistica non deve essere sotto il controllo esclusivo dello Stato" - Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha poi sottolineato gli obiettivi del Piano: far crescere la competitività della destinazione Puglia in Italia e all’estero, aumentare i flussi di turisti internazionali, dare una spinta positiva alla destagionalizzazione, potenziare l’innovazione organizzativa e tecnologica del settore, con l’intento di aiutare così i territori pugliesi ad organizzarsi per un turismo che duri tutto l’anno. “La Puglia è una la prima regione italiana ad avere il suo piano strategico del turismo in osservanza alla legge nazionale – ha commentato -, questo significa che una delle regioni più belle d’Italia da oggi è in campo non solo con il suo istinto, la sua passione e la sua capacità di rischiare e di fare impresa ma è in campo connettendo le istituzioni e gli operatori turistici. Resisteremo a tutti quelli che pensavano che l’attività turistica dovesse essere centralizzata da parte dello Stato, ma resisteremo con la volontà di collaborare in un settore in cui la Puglia, negli ultimi anni, ha guadagnato rispetto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento