Sarà un "porto intelligente" e punterà in alto: new look, sviluppo e posti di lavoro gli obiettivi di Mola di Bari

Finanziamento di due milioni di euro per il porto di Mola di Bari, pubblicato l'avviso. Il sindaco Giuseppe Colonna: "Riqualificheremo il nostro porto e saremo parte integrante di un percorso crocieristico"

Il porto di Mola di Bari, foto profilo FB del sindaco

Un porto intelligente, verde e integrato con la rete dei porti turistici transfrontalieri della Grecia e della Puglia: questo è scritto nel futuro prossimo del porto e di tutto il fronte mare sud di Mola di Bari che cambierà volto e prospettive anche grazie al finanziamento complessivo di 2 milioni euro ottenuto dall’amministrazione comunale nell’ambito di un progetto specifico del programma Interreg Italia-Grecia. L'Avviso pubblico di indizione della procedura negoziata per l'affidamento del servizio di progettazione definitiva/esecutiva per i lavori di sistemazione è stato pubblicato ieri sul sito della Centrale Unica di Committenza.

“Grazie al finanziamento ottenuto da questa Amministrazione comunale – spiega il sindaco Giuseppe Colonna – insieme alle attività per il dragaggio del fondale che stiamo portando avanti, riqualificheremo il nostro porto e saremo parte integrante di un percorso crocieristico. Si tratta di un momento storico per la nostra città che si apre a nuove e stimolanti prospettive di sviluppo e di crescita occupazionale, sociale e culturale”.

Il Comune di Mola di Bari, assieme al Comune di Otranto, è uno dei due comuni pugliesi in cui sono previsti interventi di carattere strutturale finanziati dal progetto "Ai Smart - Adriatic Ionian Small Port Network'.

Mola di Bari: ecco i lavori al porto

I lavori prevedono diversi tipi di interventi: la ristrutturazione dei manufatti destinati agli uffici della capitaneria di porto (Loca-mare); la razionalizzazione degli spazi per la mobilità e la ciclo-pedonalità; realizzazione di nuovi spazi funzionali per le attività e i servizi del turismo e del commercio; la continuazione fisica e funzionale del Fronte mare cittadino (accessi al mare e percorso in quota con belvedere); la messa in sicurezza delle aree del molo foraneo per la fruizione pubblica e la valorizzazione scenografica delle strutture architettoniche; l’adeguamento e l’integrazione degli impianti tecnologici a rete; la realizzazione di opere a mare (scogliere) di protezione e mitigazione degli effetti meteomarini; la realizzazione di un punto di attracco/ accesso per il "Metro Mare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Stop agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre, comuni 'chiusi' a Natale e Capodanno: il governo approva il decreto

Torna su
BariToday è in caricamento