rotate-mobile
Economia

"Basta con lo sfruttamento dei rider", in centro la biciclettata unitaria di Cgil, Cisl e Uil

I partecipanti sono arrivati a Torre Quetta dopo il raduno in piazza Libertà. Bucci: "Vogliamo un quadro di norme certe e diritti certi per questi lavoratori"

"Li chiamano lavoratori 2.0 per un lavoro che diventa sempre di più 0.0. Noi a questo non ci rassegniamo: dedichiamo il Primo Maggio ai riders, a quei tanti ragazzi e ragazze, agli uomini e alle donne costretti a sopravvivere". In occasione della Festa dei lavoratori, Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato una biciclettata unitaria, intitolata 'Just Right', per sensibilizzare cittadini e istituzioni sulla questeione dei diritti di chi ogni giorno sfreccia sulle due ruote per consegnare cibo e altri prodotti. L'evento ha visto radunare i partecipanti in piazza Libertà: da lì la carovana si è spostata verso il lungomare, fino alla spiaggia di Pane e Pomodoro.

"Basta con lo sfruttamento"

"Per questi lavoratori - spiega Gigia Bucci, segretaria Cgil Bari  - esiste ancora la retribuzione a cottimo. Noi diciamo no perché questo è sfruttamento del lavoro. Vogliamo un quadro di norme certe e diritti certi per questi lavoratori, inserirli in un contratto collettivo nazionale così come ha stabilito la sentenza di Torino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta con lo sfruttamento dei rider", in centro la biciclettata unitaria di Cgil, Cisl e Uil

BariToday è in caricamento