Economia

La Fiera sbarca sul web con il progetto "Fiera Virtuale"

L'iniziativa della FdL Servizi si propone di arricchire e "prolungare" l'offerta delle rassegne tradizionali sfruttando la multimedialità del web: immagini, interviste, visite virtuali agli stand saranno a disposizione del navigatore anche dopo la chiusura della Fiera

Arricchire di contenuti e prolungare la durata dei tradizionali appuntamenti fieristici facendo leva sulle potenzialità del web: questa l'idea alla base del progetto "Fiere virtuali" presentato due giorni fa da Fdl Servizi, la partecipata della Fiera del Levante specializzata nell'assistenza e consulenza specialistica a Enti pubblici, Organizzazioni private e imprese, nell’ambito delle manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali.

"Il progetto che vogliamo lanciare è quello di un nuovo media – ha spiegato Antonio Ciuffreda, presidente di Fdl Servizi - ideato e strutturato in maniera tale da soddisfare le esigenze di contatto e interscambio immediato ed efficace tra mondo espositivo, mondo istituzionale e potenziale cliente". In questo contesto il Web si rivela il mezzo di diffusione ideale, in quanto consente al navigatore di visitare la fiera - anche dopo la chiusura - direttamente da casa e di soffermarsi sulle notizie, le immagini, le interviste o gli stand virtuali che più interessano. In altre parole, attraverso la “Fiera virtuale”, Internet, spesso considerato un concorrente pericoloso del commercio “reale”, ne diviene invece prezioso alleato.


L'idea di Fdl Servizi è quella di estedere questo progetto a diversi appuntamenti fieristici nazionali, in modo da creare sistemi integrati di programmi e servizi tra Fiere di diverse aree geografiche e favorire l'espansione internazionale delle piccole e medie Imprese italiane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fiera sbarca sul web con il progetto "Fiera Virtuale"

BariToday è in caricamento