menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"A gennaio la promessa dello spostamento, poi dimenticati": gli ambulanti di via Portoghese tornano a protestare

La singolare iniziativa di alcuni operatori che in un video su Fb hanno lanciato il loro messaggio all'amministrazione distesi su alcune sdraio: "Quando diciamo che qui stiamo a prendere il sole, nessuno ci crede. Qui affari fermi"

"Quando diciamo che al mercato del lunedì in via Portoghese veniamo a prendere il sole, in tanti non ci credono. Non ci crede l'amministrazione, non ci crede chi fa i controlli. Noi il 31 ottobre pagheremo l'ennesima rata del posteggio, ma visto come vanno gli affari siamo in difficoltà, non sappiamo come fare". E' il messaggio lanciato da Marco Colella, operatore mercatale e rappresentante della Fiva Confcommercio, in un video diffuso su Fb e indirizzato all'amministrazione comunale.

Una singolare 'protesta in sdraio', tra ironia e amarezza, quella di Colella e altri operatori del mercato del lunedì, per dimostrare come nell'area di via Portoghese gli affari languono, tanto da permettere agli ambulanti di "sdraiarsi a prendere il sole".

"Il 23 gennaio - ricordano gli operatori nel video - l'amministrazione ci aveva promesso che in due anno questo mercato sarebbe stato spostato, ma da allora non abbiamo visto nessuna forma di iniziativa da parte dell'amministrazione, abbiamo aspettato, viste le votazioni, in cui di qui sono passati tutti, ma da allora comunque non abbiamo più notizie, siamo stati dimenticati, lasciati a metà". "Era un mercato di 330 operatori, ora siamo 270, non è una questione singola ma d tutti gli operatori di questo mercato che non ce la fanno più. Vogliamo soltanto avere le condizioni per poter lavorare", concludono gli ambulanti tornando a sollecitare risposte concreto sulla spostamento del mercato del lunedì in un'area meno periferica e più attrezzata di quella attuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento