Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Lavoratori di mense, pulizie scolastiche e aziendali in protesta a Bari: "Redditi bassi e contratti sospesi con la crisi"

L'appuntamento barese, promosso da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Uiltrasporti, si è svolto in piazza Libertà: “Vanno prolungati - ha affermato il segretario genrale Cgil Puglia, Pino Gesmundo,  in primis tutti gli strumenti di sostegno al reddito"

Si è svolta anche a Bari, come nelle principali città italiane, la protesta dei lavoratori delle mense e delle pulizie scolastiche e aziendali, per chiedere una risoluzione "delle gravi difficoltà economiche degli operatori legate a problemi nell'erogazione degli ammortizzatori sociali e alla sospensione contrattuale, problematiche che si aggiungono alle già esistenti difficoltà per redditi bassi per via di part-time minimi e alle preoccupazioni per le prospettive di lavoro".

L'appuntamento barese, promosso da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Uiltrasporti, si è svolto in piazza Libertà, davanti alla Prefettura: “Vanno prolungati - ha affermato il segretario genrale Cgil Puglia, Pino Gesmundo,  in primis tutti gli strumenti di sostegno al reddito, considerando che questi lavoratori si vedranno sospesi i propri contratti a giugno. Vanno pensati strumenti in deroga affinché non si creino disparità, lavoratori di serie A e lavoratori di serie B. La politica, le istituzioni (nazionali e locali) diano risposte ai sindacati, accolgano le proposte e comincino a lavorare per una ripresa delle attività a settembre, in tutta sicurezza" conclude Gesmundo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori di mense, pulizie scolastiche e aziendali in protesta a Bari: "Redditi bassi e contratti sospesi con la crisi"

BariToday è in caricamento