Martedì, 21 Settembre 2021
Economia

"No ai licenziamenti, sì al taglio delle tasse per i lavoratori", la protesta dei metalmeccanici davanti alla Prefettura

"Abbiamo consegnato oggi - spiega la delegazione - al prefetto di Bari il documento a firma del Segretario Nazionale UGL Metalmeccanici Antonio Spera per lanciare un appello al Governo sulla salvaguardia dei volumi occupazionali"

Sì agli ammortizzatori sociali e no ai licenziamenti ma anche una riduzione delle tasse per le aziende e del cuneo fiscale per i lavoratori: sono le richieste contenute nel documento di Ugl Metalmeccanici che stamane, con una delegazione di lavoratori baresi, ha protestato davanti alla Prefettura del capoluogo regionale. All'appuntamento ha preso parte, per un breve saluto informale, anche il leader della Lega, Matteo Salvini. 

"Facciamo un appello al Governo affinché si adoperi per un rilancio della politica industriale e per la salvaguardia dei posti di lavoro - spiega Ugl Metalmeccanici Bari -. Abbiamo consegnato oggi al prefetto di Bari il documento a firma del Segretario Nazionale UGL Metalmeccanici Antonio Spera per lanciare un appello al Governo sulla messa in sicurezza dei lavoratori, sulla salvaguardia dei volumi occupazionali e sulle strategie da adottare per il rilancio dell'industria metalmeccanica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No ai licenziamenti, sì al taglio delle tasse per i lavoratori", la protesta dei metalmeccanici davanti alla Prefettura

BariToday è in caricamento