menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In 30mila in piazza per protestare contro il sistema pensionistico: il corteo a Bari

Lavoratori, pensionati e studenti hanno partecipato questa mattina alla manifestazione da piazza Massari a piazza Prefettura, dove hanno parlato i segretari provinciali e regionali della Cgil

Sono state oltre 30mila le persone che hanno sfilato questa mattina a Bari nel corteo di protesta organizzato dalla Cgil Puglia. La manifestazione 'Pensioni, i conti non tornano!', ha visto anche la presenza di lavoratori, pensionati e studenti, provenienti da Basilicata, Campania, Calabria e da tutta la Puglia. Al centro della protesta le nuove direttive governative per l'ottenimento della pensione, che il sindacato vorrebbe modificare "affinché possano garantire un futuro anche ai giovani" spiegano. Vengono richieste poi politiche per l'occupazione e interventi concreti per lo sviluppo del Sud.   

Il corteo

Il corteo è partito in mattinata da piazza Massari e ha sfilato per le vie del centro barese fino in piazza Prefettura. Intorno a mezzogiorno si sono tenuti invece i comizi conclusivi, introdotti dal segretario barese della Cgil Gigia Bucci. Alle 12.30 in diretta video da Roma ci sarà il comizio conclusivo del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. Sul palco di piazza Prefettura sono saliti anche i componenti dell'orchestra della Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli, che hanno intonato al pubblico l'aria verdiana “Va pensiero”. Il corteo si è tenuto in contemporanea anche dal sindacato anche a Roma, Torino, Palermo e Cagliari.

24058950_864737507018888_1963118863919643761_n-2

 "Parte da Bari - ha spiegato il segretario della Cgil Puglia, Pino Gesmundo - la riposta del Mezzogiorno rispetto alle politiche economiche sbagliate del governo". "Non si risolvono i problemi del Mezzogiorno - ha aggiunto - solo con la decontribuzione e qualche sussidio. Abbiamo bisogno di un progetto vero di sviluppo. Le famiglie continuano a impoverirsi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento