Domenica, 19 Settembre 2021
Economia

Puglia: mercato immobiliare a due velocità

Negli ultimi sei mesi del 2019 solo Lecce ha visto salire il costo del mattone. Bari maglia nera con -2,7% sebbene rimanga la città più cara della regione

Il mercato residenziale della Puglia ha un doppio andamento: come rileva l’ultimo Osservatorio di Immobiliare.it, tra giugno e settembre del 2019 i prezzi di vendita sono scesi in media dell’1,5%, mentre i canoni di locazione sono cresciuti dell’1,7% nello stesso arco temporale.

In calo il costo del mattone

Il capoluogo di regione rispecchia questo andamento, ma con un calo ancora maggiore per quanto riguarda il costo del mattone: per acquistare un trilocale di 80 mq a Bari, infatti, sono necessari circa 150mila euro, ovvero il 2,7% in meno rispetto a giugno 2019, che diventa il 3,1% in meno se si  osserva il delta dicembre 2018-dicembre 2019.

Molto meno importanti le perdite degli altri capoluoghi, che nel secondo semestre dello scorso anno sono state inferiori all’1% (nel dettaglio, Brindisi ha perso lo 0,4%, Foggia lo 0,1% e Taranto lo 0,2%). Tuttavia la flessione dei prezzi appare più consistente nel confronto con dicembre 2018, rispetto a cui il calo arriva ai due punti percentuali. Unica eccezione è Lecce, dove il valore delle case in vendita è cresciuto sia nel delta semestrale (+0,9%) sia in quello annuale (+0,4%).

Positivo il fronte degli affitti

La situazione è decisamente più omogenea sul fronte delle locazioni, con tutte le principali città della Puglia che hanno visto salire i canoni negli ultimi sei mesi del 2019. In particolare, Foggia e soprattutto Taranto hanno registrato crescite importanti, pari rispettivamente al 4,1% e al 6%.  Aumenti che tuttavia non bastano a colmare il divario rispetto ai prezzi richiesti per affittare casa a Bari: mentre nel capoluogo di regione i locatori chiedono in media 8,51 euro al mq, a Taranto sono necessari 6,02 euro e a Foggia, città meno cara in assoluto, appena 5,64. Oscillazioni positive anche per Lecce (+1,7%), Bari (+1,3%) e Brindisi (+0,8%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia: mercato immobiliare a due velocità

BariToday è in caricamento