Puglia: mercato immobiliare a due velocità

Negli ultimi sei mesi del 2019 solo Lecce ha visto salire il costo del mattone. Bari maglia nera con -2,7% sebbene rimanga la città più cara della regione

Il mercato residenziale della Puglia ha un doppio andamento: come rileva l’ultimo Osservatorio di Immobiliare.it, tra giugno e settembre del 2019 i prezzi di vendita sono scesi in media dell’1,5%, mentre i canoni di locazione sono cresciuti dell’1,7% nello stesso arco temporale.

In calo il costo del mattone

Il capoluogo di regione rispecchia questo andamento, ma con un calo ancora maggiore per quanto riguarda il costo del mattone: per acquistare un trilocale di 80 mq a Bari, infatti, sono necessari circa 150mila euro, ovvero il 2,7% in meno rispetto a giugno 2019, che diventa il 3,1% in meno se si  osserva il delta dicembre 2018-dicembre 2019.

Molto meno importanti le perdite degli altri capoluoghi, che nel secondo semestre dello scorso anno sono state inferiori all’1% (nel dettaglio, Brindisi ha perso lo 0,4%, Foggia lo 0,1% e Taranto lo 0,2%). Tuttavia la flessione dei prezzi appare più consistente nel confronto con dicembre 2018, rispetto a cui il calo arriva ai due punti percentuali. Unica eccezione è Lecce, dove il valore delle case in vendita è cresciuto sia nel delta semestrale (+0,9%) sia in quello annuale (+0,4%).

Positivo il fronte degli affitti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione è decisamente più omogenea sul fronte delle locazioni, con tutte le principali città della Puglia che hanno visto salire i canoni negli ultimi sei mesi del 2019. In particolare, Foggia e soprattutto Taranto hanno registrato crescite importanti, pari rispettivamente al 4,1% e al 6%.  Aumenti che tuttavia non bastano a colmare il divario rispetto ai prezzi richiesti per affittare casa a Bari: mentre nel capoluogo di regione i locatori chiedono in media 8,51 euro al mq, a Taranto sono necessari 6,02 euro e a Foggia, città meno cara in assoluto, appena 5,64. Oscillazioni positive anche per Lecce (+1,7%), Bari (+1,3%) e Brindisi (+0,8%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento