Sabato, 19 Giugno 2021
Economia

Dal Comune arriva il 'reddito di cantiere': 400 euro al mese per 1 anno

Bari diventerà una città pilota per un progetto in collaborazione tra Palazzo di Città e la Regione. Per ottenere il finanziamento, bisognerà lavorare per cooperative o associazioni: "Non è assistenzialismo" puntualizza Decaro

Entro 50 giorni, a Bari si sperimenterà il 'reddito di cittadinanza' o, per usare il termine che lo ha sostituito, il 'reddito di cantiere'. Un accordo tra Comune e Regione, permetterà, a soggetti già noti ai servizi sociali e in estrema povertà, di ottenere, in cambio di ore di lavoro in cooperative e associazioni, 400 euro al mese per un anno.

Lo ha rivelato il sindaco Antonio Decaro, nel corso di una conferenza dove ha illustrato il bilancio dei suoi primi mesi di mandato: "È stato approvato lo stanziamento dei primi 400 mila euro per il 2014 - ha spiegato e c’è un impegno di spesa per il 2015. I fondi sono del Comune, della Regione Puglia e dell’Ue. Voglio puntualizzare che non è una forma di assistenzialismo. Non vogliamo creare nuovi Lsu, ma inserire i cittadini senza lavoro in cooperative innovative".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Comune arriva il 'reddito di cantiere': 400 euro al mese per 1 anno

BariToday è in caricamento