menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reddito di dignità: dal 26 luglio la presentazione delle domande presso i Caf

I cittadini residenti a Bari potranno richiede supporto agli sportelli telematici messi a disposizione dai centri convenzionati con la Regione Puglia

Nel Comune di Bari, sarà possibile presentare domanda per la partecipazione al Reddito di dignità anche attraverso i Caf. Dal 26 luglio, infatti, chi risiede nel Comune potrà rivolgersi agli sportelli telematici messi a disposizione dai Centri di assistenza fiscale convenzionati con la Regione Puglia. I cittadini riceveranno dai Caf tutte le informazioni per la compilazione della istanza per la partecipazione al ReD.

Possono accedere al Reddito di Dignità regionale, tutte le persone e tutte le famiglie residenti in Puglia da almeno dodici mesi dalla data di presentazione della domanda. Possono beneficiare del ReD solo soggetti e nuclei familiari con Isee inferiore a 3mila euro annui. Inoltre è necessaria la disponibilità a sottoscrivere il patto individuale di inclusione sociale attiva. Possono accedervi anche i cittadini comunitari, ovvero i cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno, ma solo se questi possono dimostrare di avere la propria residenza in un Comune pugliese da almeno dodici mesi.

caf-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento