Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Dalla Regione giro di vite sui 'Compro oro'. Introna: "Chiederemo l'intervento del Parlamento"

Il presidente del Consiglio regionale annuncia la costituzione di un gruppo di lavoro misto, insieme a Federpreziosi e Unioncamere per elaborare provvedimenti che possano garantire trasparenza e contrastare le attività illecite e annuncia la volontà di coinvolgere il governo nazionale

Tracciabilità, trasparenza e chiarezza per il mercato e i consumatori: saranno queste le linee di azione sulle quali si muoveranno le iniziative del Consiglio regionale per regolarizzare il settore dei Compro Oro. I nuovi provvedimenti verranno elaborati in sinergia con Federpreziosi e Unioncamere, che, come annunciato oggi dal presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna, parteciperanno al gruppo di lavoro misto istituito dalla Regione Puglia.

L'obiettivo - ha spiegato Introna - è anche quello di portare la questione anche all'attenzione del governo nazionale, coinvolgendo anche le altre Regioni.

"Abbiamo iniziato la nostra attività approfondendo l'inquietante vicenda del proliferare dei compro oro. Abbiamo in materia una legislazione di carattere nazionale e regionale. Per quello che è di competenza della Regione - ha aggiunto Introna - agiremo su linee di disciplina del commercio e per quello che è di competenza del governo nazionale ci facciamo promotori di una delibera da far adottare agli altri Consigli regionali per far affrontare la questione dal Parlamento".

"Intanto - ha precisato - abbiamo fissato alcuni paletti da inserire nelle norme regionali: tracciabilità dell'oggetto prezioso e del pagamento, trasparenza, a partire dalla pubblicità. Vogliamo insomma inserire - ha concluso Introna - elementi o condizioni con le quali rendere più trasparente il percorso e nello stesso tempo più difficile il riciclaggio di denaro o refurtiva".

Da parte sua il presidente di Federpreziosi, Giuseppe Aquilino ha ribadito che "la maggior parte degli operatori 'compro oro' sono persone che lavorano molto seriamente" e che "purtroppo c’è una percentuale sensibile che lavora poco correttamente o in modo non onesto. Con il presidente Introna abbiamo valutato quali sono le possibilità d'intervento della Regione Puglia. Ne abbiamo individuate qualcuna ed adesso i nostri tecnici e quelli regionali le esamineranno. Vedremo cosa si potrà fare".

Il prossimo 14 gennaio il presidente Onofrio Introna riceverà l’Associazione nazionale dei Compro Oro (ANTICO), per approfondire l’argomento con i rappresentanti degli esercizi commerciali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione giro di vite sui 'Compro oro'. Introna: "Chiederemo l'intervento del Parlamento"

BariToday è in caricamento