Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Rilancio del mobile imbottito, ok alla bozza dell'Accordo di Programma

Il sì unanime di parti sociali ed enti locali alla bozza dell'Accordo che sarà firmata a Roma venerdì 8 febbraio da ministero dello Sviluppo economico, Regione Puglia, Regione Basilicata e Invitalia

Arriva il sì unanime delle associazioni di categoria, dei sindacati, del distretto produttivo del Legno-arredo e dei sindaci dei Comuni interessati alla bozza dell'accordo di programma sul mobile imbottito che sarà firmata a Roma venerdì 8 febbraio da ministero dello Sviluppo economico, Regione Puglia, Regione Basilicata e Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti.

Lo rende noto un comunicato della Regione Puglia. La bozza è stata letta ieri e per la prima volta, nella sede dell'assessorato allo Sviluppo economico dalla vicepresidente della Regione Puglia, Loredana Capone. Le parti sociali hanno espresso "grande soddisfazione - si legge nella nota - per il ruolo svolto dalla Regione Puglia nel conseguire un risultato atteso da oltre cinque anni.

Sono solo due le correzioni richieste e riguardano l'articolo 7 (comma 5) dal titolo "Attuazione degli interventi e impegni finanziari". L'accordo di programma vale in tutto 101 milioni di euro. La Puglia ne investirà 40 per la promozione di progetti legati a investimenti produttivi e di ricerca e sviluppo; altri 40 milioni saranno messi a disposizione dal ministero dello Sviluppo economico (20 destinati alla promozione di investimenti produttivi e 20 alla promozione di progetti di ricerca e sviluppo); ammontano invece a 21 milioni le risorse impegnate dalla Regione Basilicata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rilancio del mobile imbottito, ok alla bozza dell'Accordo di Programma

BariToday è in caricamento