Rinnovo delle concessioni di posteggio, Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio: "Bene la proposta Carabetta. E per gli esclusi troviamo una soluzione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio esprimono il loro apprezzamento per l’emendamento al Decreto Milleproroghe proposto dall’on. Carabetta che risolve in modo intelligente e semplificato, in coerenza con la norma approvata lo scorso anno e che ha portato all’esclusione del settore del commercio su aree pubbliche dall’ambito di applicazione della Direttiva Bolkestein, la questione del rinnovo delle concessioni in scadenza il 31 dicembre prossimo. In tal modo le amministrazioni locali avranno tutto il tempo necessario per predisporre i necessari adempimenti. Allo stesso modo, Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio, rivolgono un appello al Viceministro Castelli, con la quale è stata avviata una positiva interlocuzione già sul canone unico, e allo stesso on. Carabetta affinché pensino a una norma ulteriore che, in qualche modo, istituisca un canale preferenziale per la concessione di posteggi rimasti liberi o non assegnati per gli operatori, in regola con i requisiti prescritti, che non hanno partecipato alle procedure effettuate o ne sono rimasti esclusi. In tal modo, sottolineano Anva e Fiva, dal 1 gennaio 2021 il settore ritroverà un suo equilibrio e potrà recuperare la necessaria serenità e le necessarie certezze nello svolgimento dell’attività e dei connessi investimenti.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento