Economia

Polemiche sui sussidi alle low cost, Ryanair contrattacca: nuovi voli per Verona e Milano

La compagnia irlandeLa compagnia irlandese risponde alle accuse di concorrenza sleale lanciate da Meridiana potenziando i collegamenti sulle due rotte e replica: "Sovvenzionata anche Meridiana, ma ha accumulato solo perdite"

Meridiana attacca, Ryanair risponde. Dopo le accuse di concorrenza sleale lanciate dal vettore italiano al rivale irlandese, tra le due compagnie è scontro aperto. A ventiquattr'ore dal comunicato in cui Meridiana ha annunciato la cancellazione delle rotte Bari-Verona e Bari-Linate, accusando Ryanair di fare un "uso poco trasparente" dei sussidi pubblici ricevuti, arriva la replica della compagnia irlandese. Che respinge le accuse e annuncia, per tutta risposta, il potenziamento dei voli sulle due tratte lasciate 'scoperte' dal ritiro di Meridiana.

VOLI EXTRA PER VERONA E MILANO BERGAMO - Dal 1° novembre, infatti, i voli settimanali a/r sulla Bari-Verona aumenteranno da tre a sette, mentre quelli sulla Bari-Milano Bergamo passeranno da tre a 24. Per festeggiare questo aumento di frequenze, Ryanair ha lanciato un’offerta con posti a partire da €12 per viaggiare su tutto il network europeo nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e giovedì ad ottobre e novembre. I biglietti, in vendita da domani, dovranno essere prenotati su www.ryanair.com prima della mezzanotte di lunedì 3 settembre.

LA REPLICA A MERIDIANA - Nello stesso comunicato in cui annuncia la nuova promozione, Ryanair risponde alle accuse di Meridiana sui sussidi pubblici ricevuti. "Per troppi anni - si legge nella nota - Meridiana ha derubato i passeggeri italiani con tariffe pari a più del doppio di quelle Ryanair, incorrendo al tempo stesso in perdite commerciali enormi". "Compagnie aeree inefficienti come Meridiana - continua ancora il comunicato - esistono solo grazie ai sussidi e non potranno mai competere con compagnie aeree autenticamente efficienti e a basso costo come Ryanair". E la compagnia irlandese fornisce anche le cifre del confronto:  "La perennemente in perdita compagnia aerea italiana è stata essa stessa fortemente sovvenzionata. Meridiana ha registrato perdite di €46 milioni nel 2009, €105 milioni nel 2010 e €111 milioni nel 2011, mentre Ryanair ha registrato rispettivamente un utile di €319 milioni, €401 milioni ed €503 milioni nello stesso periodo di tre anni. La tariffa più bassa di Meridiana sulle due rotte da Bari è di €53, quasi tre volte la più bassa tariffa Ryanair di soli €18; Meridiana ha trasportato appena 4 milioni di passeggeri lo scorso anno rispetto al totale record di Ryanair di 75 milioni di passeggeri".

"La realtà - conclude nel comunicato Michael Cawley di Ryanair - è che Meridiana dovrebbe smettere di lamentarsi e imparare a convivere con la nuova realtà di concorrenza efficiente, a basso costo e a basse tariffe. Ryanair sta aggiungendo queste frequenze supplementari in modo che i passeggeri italiani che in precedenza volavano con Meridiana possano ora risparmiare milioni di euro volando con Ryanair".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemiche sui sussidi alle low cost, Ryanair contrattacca: nuovi voli per Verona e Milano

BariToday è in caricamento