rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia

Dallo street food all'artigianato, tornano le bancarelle per la sagra di San Nicola: ok alla concessione per 143 operatori

In pubblicazione sul sito del Comune di Bari la graduatoria per l'assegnazione dei posteggi: 143 le domande accolte

Sono 143 le domande accolte dal Comune di Bari per la concessione di posteggi in occasione della sagra di San Nicola, in programma dal 6 al 9 maggio. La Ripartizione Sviluppo economico rende noto che la graduatoria è in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune.

Le istanze complessivamente pervenute per l’assegnazione di spazi per la vendita di prodotti non alimentari, d’artigianato, dell’enogastronomia pugliese o per paninoteche mobili - fast food, friggitorie e street food - sono state 147, di cui quattro escluse.

Gli stalli saranno distribuiti lato mare e lato terra, prevalentemente sul lungomare Imperatore Augusto, in un tratto che va dall'Autorità portuale fin verso il teatro Margherita.

Gli aventi diritto, o altra persona formalmente delegata - spiega il Comune in una nota - dovranno presentarsi, muniti di copia del documento di riconoscimento e marca da bollo da 16 euro, presso la ripartizione Sviluppo economico (primo piano - largo Chiurlia n. 27), a partire dal 2 e fino al 5 maggio, per il ritiro della concessione del posteggio assegnato. Il mancato ritiro equivarrà ad ogni effetto a rinuncia alla partecipazione alla manifestazione. La concessione di posteggio sarà valida solo per l’edizione 2022 della manifestazione e ad ogni operatore non verrà rilasciata più di una concessione. Avverso il provvedimento di approvazione della suddetta graduatoria può essere proposto ricorso al TAR Puglia - Bari entro 60 (sessanta) giorni, oppure ricorso al Capo dello Stato entro 120 (centoventi) giorni dalla data di notifica, ovvero dal 20 aprile. Nei prossimi giorni gli uffici della ripartizione Sviluppo economico procederanno anche alla valutazione delle 21 domande pervenute in relazione alle postazioni dedicate agli operatori ambulanti del settore alimentare che negli anni scorsi hanno conseguito regolare licenza HCCP attraverso i corsi gratuiti promossi dal Comune in collaborazione con le associazioni di categoria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dallo street food all'artigianato, tornano le bancarelle per la sagra di San Nicola: ok alla concessione per 143 operatori

BariToday è in caricamento