rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Economia

Sanità Puglia, Infermieri Precari in attesa del decreto “Madia”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Con la riforma del pubblico impiego il Governo vara il decreto Madia e tra i diversi articoli presenti nella legge, è riservato per i precari pubblici l'agognata stabilizzazione. Nella bozza del decreto, articolo 20, sono menzionati i criteri per l'assunzione del personale in servizio alla data di pubblicazione della legge, attraverso selezione pubblica, per chi ha maturato almeno tre anni di anzianità anche non continuativi negli ultimi otto anni. Un decreto voluto non solo dallo Stato Italiano ma soprattutto dall'Unione Europea, dopo il ricorso presentato da numerosi lavoratori precari e l'apertura di una procedura di infrazione per la mancata trasformazione dei contratti da tempo determinato a indeterminato. Lo stesso decreto non esclude il comparto sanitario, da tempo in attesa di risposte risolutive a causa del perpetuo blocco del turnover del personale, e che rappresenta una opportunità, non solo per i professionisti del settore ma anche per le stesse aziende sanitarie potendo assumere nell'immediato personale di ruolo. In questi giorni si susseguono pubblicazioni di articoli da parte di colleghi timorosi di una probabile sospensione della procedure concorsuale in essere, per cui, è bene precisare che nessuno è nella possibilità, e pur in presenza di una stabilizzazione, a giovarne sarebbero gli stessi a seguito di un numero inferiore di partecipanti. Molte regione italiane hanno avviato, con la pubblicazione della bozza, ricognizione sul personale in servizio e stilato l'elenco dei candidati prossimi alla stabilizzazione, mentre nella regione Puglia non emergono simili soluzioni, e quindi, tra i lavoratori si ravvisa preoccupazione e sconforto. Anche i sindacati, dopo le rassicurazioni ricevute dall'assessore Regionale al Lavoro con la sottoscrizione congiunta del documento firmato il giorno 21 marzo 2017, durante la manifestazione di protesta dei lavoratori precari dinanzi al Consiglio Regionale, non avendo ottenuto risposte in merito, sollecitano un immediato incontro per dare seguito alla stabilizzazione dei precari della sanità. I precari storici rinnovano la loro protesta dinanzi al Consiglio Regionale Puglia- Via Capruzzi il giorno 19 APRILE 2017 sostenuti da numerose sigle sindacali, per accelerare il processo di stabilizzazione, in applicazione del decreto "Madia". Infermieri Precari Storici

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità Puglia, Infermieri Precari in attesa del decreto “Madia”

BariToday è in caricamento