Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Sciopero dei benzinai, distributori chiusi dall'8 al 10 novembre

Saranno i primi tre giorni di un "pacchetto" di 15 giorni di serrata annunciati dai sindacati di categoria per protestare contro il mancato impegno del governo nei confronti delle imprese del settore

Uno sciopero che rischia di creare fortissimi disagi in tutto il Paese quello preannunciato per l'8, 9 e 10 novembre dal Coordinamento nazionale unitario dei Gestori di Faib Confesercenti e Fegica Cisl. L'interruzione del servizio di rifornimento dei carburanti riguarderà sia la viabilità ordinaria che quella autostradale, e rischia di ripetersi altre volte nei prossimi tre mesi. Quello di novembre, infatti, sarà il primo di un "pacchetto" di scioperi preannunciati dai sindati di categoria, che porteranno in tutto 15 giorni di serrata dei distributori.

"Tale decisione - hanno spiegato i benzinai - fa seguito alla costatazione della più assoluta inerzia del Governo stesso, inadempiente rispetto agli impegni ripetutamente assunti nei confronti della categoria, mettendo a rischio di fallimento circa 25.000 piccole imprese ed i 140.000 posti di lavoro degli addetti occupati".

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei benzinai, distributori chiusi dall'8 al 10 novembre

BariToday è in caricamento