Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

Sciopero dei benzinai, distributori chiusi dal 12 al 14 dicembre

I sindacati dei gestori annunciano tre giorni di serrata senza garanzia dei livelli minimi di servizi per tutti gli impianti della rete di distribuzione dei carburanti

Distributori di carburanti chiusi dal 12 al 14 dicembre. Lo sciopero è stato annunciato oggi sono i gestori dei carburanti Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio. La serrata riguarderà tutti gli impianti della rete di distribuzione dei carburanti senza garanzia dei livelli minimi di servizio.

STOP AI PAGAMENTI BANCOMAT - Oltre allo sciopero, i gestori hanno deciso anche di rifiutare il pagamento con 'moneta elettronica' (carte di credito, pago bancomat, ecc.) dei rifornimenti di carburanti nella settimana dal 24 al 30 dicembre.

LE RAGIONI DELLA PROTESTA - Alla base della mobilitazione i danni "ingentissimi" arrecati alla categoria dalla "sostanziale inerzia" del governo che non è intervenuto per tutelare i gestori di fronte ai comportamenti scorretti delle industrie petrolifere denunciati dai sindacati. I gestori hanno istituito anche un 'no RID day', una protesta attraverso la quale ciascun gestore mandera' 'insoluto' il pagamento di una fornitura di carburanti, a titolo di parziale anticipo sull'adeguamento della propria remunerazione che sara' definita dalla futura contrattazione per il rinnovo degli accordi collettivi nazionali, in un giorno a scelta tra il 21, 22 e 23 dicembre prossimo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei benzinai, distributori chiusi dal 12 al 14 dicembre

BariToday è in caricamento