rotate-mobile
Economia Triggiano

Protesta delle guardie giurate Sicuritalia, i sindacati: "Blocchiamo gli straordinari"

Sit-in, questa mattina, davanti alla sede di Triggiano dell'istituto di vigilanza. Le sigle sindacali: "Con iul ricalcolo degli straordinari i lavoratori hanno perso fino a 100 euro al mese"

Sit-in di protesta, questa mattina, davanti alla sede dell'istituto di vigilanza Sicuritalia, a Triggiano: circa 50 lavoratori hanno manifestato contro "il nuovo sistema di calcolo degli straordinari che l'azienda attua dall'inizio dell'anno" ma anche per chiedere il rinnovo del contratto scaduto da un anno e mezzo che coinvolge un'ottantina di dipendenti del quartier generale barese.

I sindacati: "Fino a circa 100 euro in meno al mese per i lavoratori"

La protesta di stamattina è stata organizzata da Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uil-Tucs. I sindacati sottolineano come i lavoratori "abbiano perso circa 90-100 al mese per il cambiamento del calcolo degli straordinari, passato da orario a giornaliero. A perderci maggiormente - spiega Antonio Miccoli, segretario provinciale barese Filcams-Cgil - sono i dipendenti che sono disponibili a lavorare per più ore e nei giorni festivi. La scelta di fare cassa su questo meccanismo ha scatenato la protesta in tutta Italia. L'azienda, dopo un incontro a maggio a Bari, si è rifiutata di dialogare su questo tema".

"Partecipazione straordinaria" al sit-in

I lavoratori e i sindacato hanno quindi deciso il blocco degli straordinari fino al 16 agosto e di effettuare un primo sit-in: "La partecipazione - aggiunge Miccoli - è stata straordinaria. Chiediamo da tempo un confronto vero perché il danno per i lavoratori è notevole. Il settore è in crisi e le retribuzioni sono al palo. Parliamo di un impiego che non coinvolge solo il patrimonio privato ma anche il settore pubblico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta delle guardie giurate Sicuritalia, i sindacati: "Blocchiamo gli straordinari"

BariToday è in caricamento