Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Sciopero Tir: speculazioni sui prezzi, rafforzati i controlli

Controlli a tappeto delle Fiamme Gialle nei negozi dopo le numerose segnalazioni di cittadini e associazioni di consumatori che hanno denunciato un ingiustificato rincaro di alcuni prodotti in concomitanza con lo sciopero degli autotrasportatori

Giro di vite della Guardia di Finanza contro le speculazioni sui prezzi di alcuni prodotti (verdure e ortaggi in particolare) legate allo sciopero degli autotrasportatori. Come denunciato infatti da numerosi cittadini e dalle associazioni di consumatori, le difficoltà di approvvigionamento dei prodotti freschi provocate dallo sciopero dei tir avrebbero dato vita in questi giorni a dei rincari ingiustificati dei prezzi di tali prodotti.

Per scoraggiare tali speculazioni nella giornata di ieri i militari delle Fiamme Gialle hanno passato al setaccio oltre 70 negozi tra fruttivendoli,macellerie, salumerie e supermarket. Decine le violazioni contestate, relative in particolar modo alla mancata emissione di scontrini e ricevute fiscali.

Intanto tra ieri e oggi il blocchi dei Tir sule strade e autostrade pugliesi sono stati completamente rimossi, ed entro la serata la situazione relativa ai rifornimenti dovrebbe tornare alla normalità, sia per quanto riguarda i carburarenti sia per i beni alimentari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero Tir: speculazioni sui prezzi, rafforzati i controlli

BariToday è in caricamento