Economia

Se aprire un negozio fosse il modo per ripartire? Il web ci crede.

Dai dati delle queries dei motori di ricerca nasce un segnale in controtendenza: dal 2010 al 2011 le richieste per la voce "aprire un negozio" raddoppiano. Il Franchising, il Retail e gli operatori del settore mostrano forte attenzione.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Quando si dice che Internet ha stravolto le regole del mercato. La disintermediazione si è consolidata grazie alla fattiva ricerca di clienti e fornitori, così come l'avvio di nuove professioni online.

Ma ora la rete potrebbe anche dare segnali premonitori sull'economia, come? Con i motori di ricerca.
Una ricerca dell'Osservatorio InfoFranchising.it, specializzato su imprenditoria in franchising,  basata sulle queries del motore Google Italia ha verificato che la frase aprire un negozio è passata da un valore di 52mila richieste mensili, nel 2010, ad oltre 90mila dello stesso periodo (settembre) del 2011.

E tra le città con maggiore pressione c'è Bari al 6° posto nazionale. Un segnale anch'esso importante che potrebbe da un lato confermare che anche in Puglia l'interesse all'imprenditoria c'è ma, dall'altro, che anche a Bari l'interesse è ancora solo legato a future intenzioni, nella speranza che a breve l'economia riparta. E, come confermato da Antonio Fossati dell'Università di Pavia "Così come negli anni 50 aprire un negozio è stata una delle leve della rinascita economica dell’Italia, ancora oggi è visto come una possibile soluzione alla crisi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se aprire un negozio fosse il modo per ripartire? Il web ci crede.

BariToday è in caricamento