menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crac Banca Popolare di Bari, sit-in dei dipendenti davanti alla filiale: "Siamo vittime innocenti"

La protesta è stata organizzata in mattinata dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, Fabi e Unisin dopo il commissariamento e il piano di salvataggio dell'istituto bancario voluto dal Governo

Si sono riuniti in sit-in in mattinata in corso Cavour, i lavoratori della Banca Popolare di Bari, l'istituto di credito recentemente commissariato e al centro di un piano di salvataggio da parte del Governo. Una manifestazione di protesta, indetta dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, Fabi e Unisin, per protestare contro i possibili tagli al personale che potrebbero derivare dalla crisi del colosso bancario barese.

Se ieri i correntisti e gli investitori si sono detti relativamente fiduciosi per il futuro della Banca popolare di Bari, lo stesso non si può dire dei lavoratori, che durante il presidio hanno sventolato cartelli con frasi di protesta: "Clienti e dipendenti, vittime innocenti", "Il credito dato male non è colpa della filiale", 20 mesi di solidarietà mandati in fumo per incapacità"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento