Solidarietà, per le associazioni pugliesi 250mila euro dal bando 'Orizzonti solidali'

Al via l’ottava edizione del concorso promosso dalla Fondazione Megamark e destinato a progetti negli ambiti dell’assistenza sociale, sanità, ambiente e cultura.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Si rinnova anche per il 2019 l’impegno della Fondazione Megamark di Trani con la solidarietà. Con la partecipazione di un ospite d’eccezione, il noto attore Ettore Bassi, è stata presentata al terzo settore pugliese l’ottava edizione ‘Orizzonti solidali’, il bando di concorso promosso dalla Fondazione in collaborazione con i supermercati Dok, A&O, Famila e Iperfamila. In palio quest’anno 250.000 euro per i migliori progetti da realizzare in Puglia in ambito sanitario, ambientale, culturale e dell’assistenza sociale che onlus, cooperative sociali, associazioni di volontariato e di promozione sociale presenteranno entro il prossimo 7 giugno. La novità di questa edizione è un premio speciale per il progetto che sarà designato come il migliore tra quelli vincitori: a decretare il ‘progetto dei progetti’ sarà, da una parte, il voto popolare on line e, dall’altra, una giuria tecnica che valuterà l’efficacia del progetto e la sua ricaduta sul territorio. Il premio consisterà nell’organizzazione, con costi a carico della Fondazione Megamark, di un evento di beneficenza con introiti interamente devoluti all’associazione vincitrice. «Dedichiamo a Orizzonti solidali - ha commentato il cavaliere del lavoro Giovanni Pomarico, presidente della Fondazione Megamark - non solo risorse ma anche energie e impegno, gli stessi che i volontari delle organizzazioni vincitrici impiegano per realizzare iniziative di solidarietà, alleviare sofferenze di chi è meno fortunato, regalare sorrisi a chi ha perso la speranza. Ci sembrava doveroso dedicare un premio speciale a chi renderà il proprio progetto, un meraviglioso progetto». La crescente richiesta e la numerosa partecipazione del terzo settore (nel 2018 furono oltre 300 i progetti a partecipare) ha indotto la Fondazione Megamark, nel corso degli anni, ad aumentare il budget a sostegno dell’iniziativa: dai 100 mila euro del 2011, anno della prima edizione, fino ai 250 mila previsti per questa nuova edizione. In questi anni la Fondazione ha finanziato, su tutto il territorio pugliese, ben 74 iniziative con una donazione complessiva di oltre 1,3 milioni di euro. Il modulo di partecipazione è scaricabile dal sito internet della Fondazione Megamark www.fondazionemegamark.it; le organizzazioni potranno inviare i progetti (entro il 7 giugno) esclusivamente online, attraverso un’apposita sezione del sito. Anche per questa edizione è previsto un colloquio conoscitivo con i promotori dei progetti più meritevoli a seguito del quale la commissione, composta da rappresentanti del Gruppo e della Fondazione Megamark e un esperto di responsabilità sociale d’ impresa, deciderà i vincitori che saranno resi noti entro il 7 ottobre 2019.

Torna su
BariToday è in caricamento