Domenica, 14 Luglio 2024
Economia

L'innovazione 'made in Puglia' a Smau San Francisco: la startup Audioboost tra dieci aziende selezionate

Nata nel 2021, l'impresa pugliese è attiva nel settore del Digital Audio e ha messo a punto una suite tecnologica pensata per l’editoria online

Che l’Audio non sia territorio esclusivo della Silicon Valley lo dimostrano realtà di origine saldamente europea che stanno facendo la storia del settore. L’Italia ci riprova con Audioboost – startup salentina – con i piedi ben saldi nel mercato del Digital Publishing e Digital Marketing che rappresenterà l’innovazione italiana allo SMAU di San Francisco il 23 Maggio prossimo. Audioboost porta all’attenzione del mondo una soluzione apparentemente banale, come spesso le idee più azzeccate sanno essere: usare il text-to-speech per leggere le news. Ma lo fa in modo rivoluzionario: creando un vero ecosistema tecnologico che funge da anello di congiunzione tecnologico tra audio e web come mai si era visto prima.

Con la suite per Publisher creata negli ultimi 12 mesi dal nome evocativo Speakup-Article™, Audioboost ha creato una SaaS che rivoluziona il paradigma finora dominante nel settore del Podcast: è il Podcast ad “andare” verso l’audience web e non il contrario come si è visto fare sinora. La Suite, facile da implementare, gestire e con ottimi risultati in termini di qualità fonetica, piace agli editori italiani: sono circa 200 i siti in cui oggi è installata, moltissime local news, collaborazioni con grandi editori e agenzie di stampa, siti verticali in ogni settore. Circa il 30% dell’audience italiana è esposta al Player “lilla” di Audioboost.

La produzione di audio va così fuori scala: oltre 60.000 nuovi Podcast prodotti al mese, 4,5 milioni di ascoltatori totali, 150.000 ore di ascolto, numeri da piattaforma internazionale che invece vengono macinati in pochi mesi solo in Italia. Si alza l’asticella degli standard qualitativi, si va verso l’integrazione con gli SmartSpeaker e le App e nuove soluzioni in arrivo.

La tecnologia per creare la versione audio dei siti web ora esiste e nasce in Italia: la prossima settimana approda nella culla della rivoluzione digitale alla ricerca di partner industriali, investor e un mercato enorme tutto da scoprire.

“Siamo entusiasti di avere l’opportunità di farci conoscere, scambiare idee, far provare il nostro servizio al di là dell’oceano – afferma Cristina Pianura Founder e Amministratore di Audioboost - per questo ringraziamo SMAU e Regione Puglia per averci selezionato tra le 10 miglior start up a rappresentare con orgoglio l’innovazione italiana in un mercato estremamente competitivo e sfidante. Torneremo carichi di idee, stimoli e voglia di mettere a terra ogni spunto.”

Audioboost srl è una startup innovativa nata nell’estate del 2021 incubata da Podcastory e fondata da Cristina Pianura per portare sul mercato soluzioni MarTech Audio che potessero unire esigenze editoriali e monetizzazione. Le diverse soluzioni sono tutte sviluppate in house, brevettate o coperte da copyright. Il sound logo di Audioboost ha ispirato i colori del marchio: lilla-viola ovvero le due note che lo caratterizzano secondo la teoria dei colori del suono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'innovazione 'made in Puglia' a Smau San Francisco: la startup Audioboost tra dieci aziende selezionate
BariToday è in caricamento