rotate-mobile
Economia

Scatta il taglio delle accise, primi effetti nei distributori baresi: benzina meno cara, sconto di 30 centesimi al litro

Ieri è entrato in vigore il decreto del governo per far fronte all'aumento enorme dei prezzi delle ultime settimane, anche a causa della guerra in Ucraina. La riduzione avrà validità di un mese

Gli automobilisti lo avevano notato già ieri pomeriggio quando, sui display delle stazioni di servizio  il valore accanto alle solite scritte diesel e super era tornato ben sotto i 2 euro dopo settimane di numeri alle stelle: anche nei distributori baresi si è fatto sentire l'effetto positivo del taglio delle accise deciso dal governo per far fronte all'aumento dei prezzi dell'energia e delle materie prime anche a causa dello scoppio della guerra in Ucraina. Lo sconto, per ora valido un mese, è ci 30,5 centesimi al litro, ovvero 25 di accisa e 5,5 di Iva.

La misura ha fatto dunque abbassare notevolmente il prezzo con valori medi da 1,80 euro al litro per la Super e 1,70 al litro per il Diesel, facendo risparmiare 15 euro, circa, per un pieno. Poiché il decreto è entrato in vigore ieri vi sono ancora adeguamenti dei valori da parte delle stazioni di servizio. Il provvedimento, secondo quanto spiega Today.it , sarà ulteriormente valutato per capire cosa si farà al termine della validità dello sconto, il prossimo 21 aprile. Una norma, infatti, consente al Governo di rideterminare le aliquote, ossia prorogare o ampliare le riduzioni, attraverso anche un semplice decreto ministeriale, pur con cadenza mensile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta il taglio delle accise, primi effetti nei distributori baresi: benzina meno cara, sconto di 30 centesimi al litro

BariToday è in caricamento