rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Economia Bari Vecchia / Largo Chiurlia

Un angolo di Olanda a Bari, a marzo apre il TuliPark: "Potete raccogliere i tulipani e portarli a casa"

Il franchising - già attivo a Roma, Bologna e Spoleto - arriva nel capoluogo pugliese grazie a Esecuzione verde group. Porte aperte da metà marzo, con l'incognita meteo

Una distesa di 120mila tulipani da raccogliere e portare a casa. E per visitarlo non serve lasciare il capoluogo, perché il 'Tulipark' aprirà i battenti nelle vicinanze dello stadio San Nicola di Bari per la precisione in strada toremassimo Chiuria. Un angolo di Olanda in città, che nasce grazie all'intuizione di Antonio Lavermicocca e Tina Camardelli, rispettivamente amministratore e responsabile progettazione ed eventi della Esecuzione Verde Group.

"Idea nata durante la pandemia"

"Questa idea ci era balenata in mente già nel periodo del Covid - spiegano - perché volevamo offrire un posto in cui le famiglie di poter vivere la natura in città in piena sicurezza, poi per vari motivi non si è concretizzato. Poi abbiamo sentito parlare di questo franchising, realizzato da un gruppo di giovani siciliani. E il connubio giovani e natura ci ha sempre appassionato, da qui l'idea di affiliarsi".

E così dopo Roma, Bologna e Spoleto, anche il capoluogo pugliese avrà il suo TuliPark, con una specifica formula che include non solo la visita, ma appunto la possibilità di portare i tulipani a casa, raccolti negli oltre 24mila metri quadrati di campo.

MAPPA-ISOMETRICA-2024-bari-1200x828

Svago, relax e raccolta dei tulipani

"Con il normale biglietto di ingresso - proseguono - si può raccogliere un numero limitato di tulipani, che non comprendono il bulbo, ma i visitatori ne possono comunque raccogliere di più e pagare la restante parte in biglietteria, al costo di 1,50 euro cadauno". Non mancano anche attrazioni che rendono il Tulipark un vero 'angolo di olanda': i visitatori troveranno infatti anche una riproduzione made in Holland dei classici mulini caratteristici dei paesi bassi e un gigantesco 'klomp', lo zoccolo giallo di legno anch'esso tipico della zona. E tra queste attrazioni, oltre a fare foto potranno anche fermarsi per un picnic. "L'inaugurazione è prevista il 17 marzo - ricorda Lavermicocca - ma molto dipenderà dal clima, perché ci sono giornate molto piovose che si alternano ad altre molto calde, poi di notte le temperature calano notevolmente e questo blocca la crescita della vegetazione. Insomma è un punto interrogativo, attendiamo fiduciosi di poter partire con un'ampia fioritura di tulipani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un angolo di Olanda a Bari, a marzo apre il TuliPark: "Potete raccogliere i tulipani e portarli a casa"

BariToday è in caricamento