rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Economia

Un milione di euro per i precari dell'Università, via libera del Consiglio regionale

Approvata la delibera che stanzia i fondi per la proroga di un anno dei contratti in scadenza al 31 dicembre. Lavoratori soddisfatti: "Ora spetta all'Università fare la sua parte"

Delibera approvata: il Consiglio regionale ha dato l'ok definitivo ieri allo stanziamento di un milione di euro destinato al rinnovo dei contratti dei 60 lavoratori tecnico-amministrativi precari dell'Università.

"Salutiamo con grandissima soddisfazione la notizia della delibera con cui il Consiglio Regionale Pugliese ha stanziato il contributo necessario per il salvataggio delle unità di personale tecnico-amministrativo a tempo determinato in servizio presso l’Amministrazione Centrale dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. - scrivono i precari in una nota - Spetta ora solo al Magnifico Rettore Uricchio porre in essere tutti gli adempimenti necessari per le proroghe e/o per i rinnovi dei contratti per scongiurare il pericolo che lo sforzo compiuto con l’impegno del presidente Vendola e dell’Assessore Sasso venga vanificato".

"Siamo certi che la sensibilità e l’attenzione già posta dal Rettore, in questa come in analoghe situazioni positivamente conclusesi con il suo suggello, consentiranno all’amministrazione di evitare, tempestivamente e per i prossimi 12 mesi, il dramma sociale, professionale ed economico che rischiava di consumarsi sotto l’albero di Natale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un milione di euro per i precari dell'Università, via libera del Consiglio regionale

BariToday è in caricamento