Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

Università, i precari fanno appello al sindaco: "La Giunta promuova una soluzione per la stabilizzazione"

Lunedì prossimo l'incontro con Emiliano. I precari chiedono che la questione sia discussa durante il prossimo consiglio comunale e che la Giunta si impegni poi a portare in Parlamento una soluzione per la stabilizzazione, come sta facendo il sindaco di Torino Piero Fassino

Un incontro con il sindaco Emiliano per sollecitare una soluzione normativa che consenta la stabilizzazione Idei precari dell'Università di Bari. Lunedì prossimo sul'argomento una delegazione accompagnata dai rappresentanti sindacali sarà ricevuta dal primo cittadino, al quale sarà chiesto che la questione si messa all'ordine del giorno del consiglio comunale del 28 novembre e che la Giunta si impegni poi a portare in Parlamento una soluzione per la stabilizzazione, come sta facendo il sindaco di Torino Piero Fassino.

Nell'ateneo barese, da circa 10 anni, i lavoratori precari, con il sostegno dei delegati sindacali, stanno portando avanti una lotta per la salvaguardia di circa 77 posti di lavoro, di cui 42 a tempo determinato, 21 in attesa di stabilizzazione, 4 del Consorzio universitario e 10 appartenenti all'ex SSIS. I lavoratori con contratto a tempo determinato hanno un'anzianità pregressa media di ben 10 anni e sono transitati attraverso tutte le tipologie contrattuali (co.co.co, co.co.pro. tempo determinato) rischiando periodicamente di ritrovarsi disoccupati. Il lavoro attualmente svolto dal personale precario, a parità di servizi erogati, si sottolinea in una nota, ricadrebbe sul personale a tempo indeterminato con le immaginabili conseguenze in termini di carico di lavoro e qualità dei servizi forniti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, i precari fanno appello al sindaco: "La Giunta promuova una soluzione per la stabilizzazione"

BariToday è in caricamento