Economia

Auchan, incontro in Comune per le trattative: ma l'azienda non ci sarà

In una nota la società annuncia che non parteciperà al tavolo convocato oggi presso il Municipio di Triggiano: la decisione, spiegano i rappresentanti aziendali, legata ai "gravissimi episodi" avvenuti nelle giornate di venerdì e sabato

Non vi saranno rappresentanti della società Auchan, quest'oggi, al tavolo organizzato dal Comune di Triggiano per discutere della vertenza dei lavoratori dell'ipermercato aperta a seguito dell'annuncio del licenziamento di 119 dipendenti, successivamente revocato dall'azienda. Auchan, in una nota, "ritiene che non sussistano, allo stato, i motivi per la partecipazione all'incontro organizzato presso il Comune" per oggi, anche a causa di "gravissimi episodi, anche violenti, che sono culminati" tra il 30 e il 31 gennaio  in un'occupazione del negozio protrattasi per oltre 24 ore, che hanno indotto l'azienda a una chiusura definitiva anticipata, per motivi di sicurezza, e che si è risolta solo per effetto dell'intervento dell'autorità di pubblica sicurezza".

La società "sottolinea, con stupore, come le soluzioni concrete proposte per favorire l'occupazione - in primo luogo la presentazione, fatta da Auchan, di due importanti imprenditori del settore come possibili operatori interessati e in secondo luogo la revoca della procedura di mobilità nella giornata di sabato - siano state acquisite e utilizzate in maniera speculativa, senza apprezzarne la reale portata costruttiva".

Nella nota si afferma che "nonostante tutto la disponibilità dell'azienda a sviluppare un confronto costruttivo, che è stata fino ad oggi spontanea ed ininterrotta, resta piena ed immutata per favorire soluzioni con tutti gli interlocutori responsabili". "Auchan continua quindi a ricercare tutte le strade percorribili - conclude l'azienda - con quel senso di responsabilita' che dovrebbe prevalere in tutti".

Sulla vicenda interviene la Fisascat Cisl Bari: "Fin dal primo momento - afferma il segretario generale Giuseppe Boccuzzi   abbiamo esternato la drammaticità della vertenza occupazionale che sta interessando i 119 lavoratori di Auchan Triggiano. Di fronte alla chiusura di un'azienda e alla conseguente disperazione delle persone che vi lavorano e delle loro famiglie, da giorni, noi della Cisl, diciamo che vanno evitati strappi alle trattative e spettacolarizzazione della protesta, sacrosanta ma che andava indirizzata su canali di forte sensibilizzazione ma pur sempre sostenibili ed accettabili da tutte le controparti".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auchan, incontro in Comune per le trattative: ma l'azienda non ci sarà

BariToday è in caricamento