rotate-mobile
Economia

Vertenza Baritech, spunta una nuova proposta d'acquisto: "Salverebbe tutti i posti di lavoro"

Entro due giorni, si legge in una nota della Cgil Bari, la società interessata dovrebbe presentare il piano di acquisizione dello stabilimento nella Zona Industriale di Bari, comprensivo di immobili, macchine e ricollocazione di tutto il personale

"Entro due giorni verrà presentata dal nuovo acquirente una proposta che prevede non solo l'acquisto dello stabilimento comprensivo di immobili e macchine, ma bensì la ricollocazione di tutto il personale". È quanto riporta la Cgil Bari, con un post sulla sua pagina facebook, in merito all'incontro che si è tenuto ieri in Regione per discutere della vertenza Baritech: i  115 lavoratori sono a rischio licenziamento, percepiranno la cassa integrazione fino al 31 dicembre, dopo saranno privi di ammortizzatore sociale.

"Noi continueremo nell'azione di mobilitazione e non arretreremo di un passo - precisa il sindacato in una nota - Non lasceremo soli i lavoratori finché questa vertenza non vedrà una soluzione che salvi i livelli occupazionali. Ci siamo impegnati entro 10 giorni dalla conclusione della trattativa a incontrarci presso Confindustria Bari per l'approfondimento sul progetto industriale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Baritech, spunta una nuova proposta d'acquisto: "Salverebbe tutti i posti di lavoro"

BariToday è in caricamento