Domenica, 20 Giugno 2021
Economia

Rischio licenziamenti alla Bosch, approvata mozione Carrieri in Città Metropolitana: "Convocare azienda e sindacati"

L'atto proposto dal consigliere di Forza Italia chiede al sindaco metropolitano Antonio Decaro di "convocare azienda e sindacati, per verificare iniziative azioni e atti di competenza" dell'ente

La Città Metropolitana di Bari ha approvato all'unanimità una mozione urgente del consigliere Giuseppe Carrieri (Forza Italia) sulla vertenza riguardante lo stabilimento della Bosch di Bari. La mozione impegna il sindaco metropolitano Antonio Decaro "a convocare azienda e sindacati, per verificare iniziative azioni e atti di competenza della Città Metropolitana di Bari che possano contribuire a risolvere l'annunciato esubero di oltre 600 unità addette allo stabilimento di Modugno". su uno stabilimento da 1800 stabilimento, il secondo polo occupazionale della Puglia dopo l'ex Ilva.

"Ho ritenuto di dover investire anche il Sindaco Metropolitano della questione Bosch - chiarisce Carrieri- perché credo che tutte le istituzioni del territorio debbano essere in campo quando sono a rischio centinaia di posti di lavoro e debbano contribuire a evitare che chi ha un impiego si trovi disoccupato. In tema di lavoro,infatti, una delle priorità é il.mantenimento dell'occupazione già esistente, sopratutto quando, come nel caso della Bosch, la continuità aziendale é senz'altro possibile se si mettono in campo innovativi piani di rilancio . Auspico - conclude Carrieri - che il Sindaco dia seguito all'impegno che l'intero consiglio metropolitano gli ha assegnato, in modo che i lavoratori e l'azienda abbiano il supporto anche della Cittá Metropolitana di Bari in questa difficile fase dell'impresa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio licenziamenti alla Bosch, approvata mozione Carrieri in Città Metropolitana: "Convocare azienda e sindacati"

BariToday è in caricamento