Economia

Vertenza CBH, nuovo vertice in Regione. Lavoratori pronti a manifestare

Torna a riunirsi la task force per l'occupazione nel tentativo di scongiurare il licenziamento di 338 dipendenti. Intanto l'azienda ha annunciato di non poter revocare la procedura di mobilità, come chiesto dalla Regione

La vertenza della Città Bari Hospital torna sul tavolo della Regione Puglia. Martedì prossimo, infatti, nella sede dell'Assessorato alla Sanità si terrà un nuovo incontro tra Task Force per l'occupazione, vertici della Cbh e sindacati alla ricerca di una soluzione che possa evitare il licenziamento dei 338 dipendenti, annunciato dall'azienda ad agosto.

Nel corso di un primo tavolo di confronto tenutosi all'inizio di settembre la Regione aveva fatto appello ai dirigenti della Cbh chiedendo di revocare le procedure di licenziamento, in modo da porre le base per la ricerca di un'intesa alternativa con i sindacati. Ma secondo quanto si è appreso, nei giorni scorsi l'azienda avrebbe fatto sapere di non essere disposta ad accogliere la richiesta della Regione.

La posizione di chiusura della Cbh ha ulteriormente inasprito lo scontro con i lavoratori, che in vista della riunione di martedì prossimo hanno annunciato una manifestazione di protesta. Per i sindacati , quella messa in atto dalla Cbh è una vera e propria riconversione e riorganizzazione aziendale, fatta però senza il dovuto confronto con i rappresentanti dei lavoratori e dunque di fatto antisindacale. Intanto i 338 dipendenti restano in attesa di vedere se il nuovo intervento della Regione martedì prossimo riuscirà a creare spiragli di dialogo con l'azienda.
 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza CBH, nuovo vertice in Regione. Lavoratori pronti a manifestare

BariToday è in caricamento